I #sogni spezzati che abbiamo il dovere di raccogliere

Shares

Sogni, desiderio, visione. A Pianura (Napoli) le sale della casa dedicata alla cultura e ai giovani portano il nome di giovani innocenti che sono stati ammazzati in omicidi di camorra.

Gelsomina, Annalisa, Gigi e Paolo, Gianluca, Giancarlo, Mario, Luigi, Dario, Alberto…

I loro sogni sono stati spezzati e noi abbiamo il dovere di raccoglierli da terra come steli recisi e ripiantare. Dove? Dentro di noi. Lo ammetto. Io come una ladra mi nutro anche dei loro sogni ed è come se sentissi il dovere di interpretarli nella mia vita.

Desiderio? Desidero che non accada più a nessuno. Visione? I giovani sono il motore di tutto questo.

So che posso risultare un po’ pesante e che questi forse non sono proprio temi in linea con l’inaugurazione di un corso per artigiani digitali e di inaugurazione del primo Fab Lab pubblico a Napoli ma ho pensato che in occasione dell’inizio di un percorso di ragazzi dove i sogni, i desideri e le visioni sono tante potesse essere bello mettere in gioco le mie.

12108043_10207416021459806_2342786026790565185_n

Ogni volta è bello vedere che non sono la sola a pensarla così. Molti si impegnano su questi temi. Ma dobbiamo essere molti di più.

Grazie a tutti per la presenza ma in particolare modo a Vincenzo Castaldi per l’in bocca al lupo dato a tutti noi Francesco Palmieri responsabile della web radio della casa Giovanni Palmers per i bellissimi scatti e la stampa intervenuta.

Il fab lab è un polo di eccellenza cittadino, formerà 20 artigiani digitali ed per qualità la terza realtà in Italia tra gli 80 fab lab attualmente esistenti. Veniteci a trovare!

Info:[email protected]

Alessandra Clemente

Alessandra Clemente è la figlia di Silvia Ruotolo, uccisa a Napoli da un branco di camorristi che si sparavano tra di loro nel 1997. Oggi Alessandra è impegnata a mantenere vivo il ricordo delle vittime innocenti della criminalità organizzata. Oggi è assessore alle politiche giovanili del comune di Napoli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top