Il San Carlo assume ballerini

Shares
Ballerini San Carlo

Con un accordo definito ‘storico’ il teatro San Carlo di Napoli sigla un Piano triennale di rilancio del Corpo di ballo il quale prevede stabilizzazioni e contratti annuali e che porterà entro il 2015 a 39 gli elementi con il raggiungimento della pianta organica funzionale.

Firmato dalla sovrintendente Rosanna Purchia e dalle segreterie territoriali Cigl-Fistel Cisl-Uilcom e Uil, e dai Rappresentanti sindacali aziendali (Rsu), il Piano prevede nel 2014 sette assunzioni a tempo indeterminato, quattro nel 2015 e una nel Anno 2016 . Nel 2014 l’organico complessivo sarà di 37 unità.

“Un risultato straordinario – afferma Luigi de Magistris, sindaco di Napoli e presidente del Cda della Fondazione – In un momento in cui gli Enti Lirici italiani dismettono le compagnie di balletto, anche in realtà del paese economicamente meno piegate dalla crisi, da Napoli arriva un segnale forte: quello di una politica culturale che diventa certezza e speranza per i nostri giovani e per il loro talento, la quale ha ricadute positive sull’intero territorio e che fortifica il ruolo del San Carlo come promotore di arte, economia e occupazione. L’accordo siglato rappresenta un traguardo di cui sono particolarmente orgoglioso, avendoci fermamente creduto sin dal momento del mio insediamento come presidente del CdA”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top