Questo sito contribuisce
alla audience di

La tazzina è un’opera d’arte

Shares
Tazzina di Caffé

La tazzina diventa opera d’arte. Al via ‘Pimp your cup’ il concorso creativo promosso da una nota azienda di caffé.

“L’oro di Napoli attraverso le testimonianze degli artisti di tutti i tempi”, questo il tema della settima edizione, che vedrà sfidarsi designer, architetti, studenti, ma anche gente comune che ama il caffé e che si vuole cimentare nel decoro di una tazzina e del suo piattino. L’espresso napoletano affonda le sue radici nel 1700 e da allora ha acquistato un ruolo di rilievo tra le bellezze di Napoli. Nomi illustri della letteratura, delle arti, della scienza hanno cantato le lodi della città partenopea. Da Polibio a Goethe, da Elsa Morante a Erri de Luca.

Pagine indimenticabili di letteratura possono oggi trovare una nuova interpretazione nel tratto creativo di “estrosi artisti”. Non ci sono limiti alla fantasia se non quello di restare nel tema del bando e di concedere libero sfogo all’inventiva.

Sarà possibile presentare i progetti entro il 30 giugno e successivamente, entro settembre, si terrà la premiazione del vincitore. L’obiettivo del contest è quello di trasformare un oggetto di uso quotidiano, come la tazzina col suo piattino, in una piccola opera d’arte degna di essere usata nei bar, ma anche messa in “mostra”, infatti verrà prodotta in serie limitata in confezione regalo.

Foto da ArchitetturaDesign

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top