Questo sito contribuisce alla audience di

Un’App per la Reggia di Caserta

Shares
Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta in un’App. È la nuova iniziativa lanciata dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Caserta e Benevento e da Arte.it, la start up digitale che mappa l’arte in Italia.

La nuova “Guida della Reggia di Caserta e del suo territorio” sarà disponibile gratuitamente come APP mobile in iOS per Apple iPhone in italiano e inglese su App Store iTunes e on line all’indirizzo http://caserta.arte.it.

“L’applicazione – spiega la sovrintendente Paola Raffaella David – ha come obiettivo quello di mettere a sistema la Reggia, il Parco e l’intero patrimonio artistico per offrire agli utenti uno sguardo a ‘volo di uccello’ su tutte le sue meraviglie artistiche, culturali e monumentali e per completare il più ampio progetto di valorizzazione del territorio e del sito Unesco del Complesso vanvitelliano che la Soprintendenza sta portando avanti con anche il contributo di Civita Musea Gruppo Civita e TicketOne”.

Oltre venti le schede che descrivono il Palazzo Reale e il suo Parco, includendo le sale, gli arredi, le principali opere d’arte esposte, i giardini e le fontane. Ogni scheda è corredata da una o più immagini per offrire all’utente una suggestiva consultazione online. Altre venti schede, tutte georeferenziate, sono dedicate invece alla mappatura delle principali località e dei luoghi di interesse artistico presenti nelle vicine San Leucio e Casertavecchia fino a includere punti di interesse sparsi nelle provincie di Caserta e Benevento.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top