Tremila euro l’anno di bonus a quelle famiglie con più figli che andranno a vivere a Gambatesa per almeno cinque anni e iscriveranno i figli nelle scuole del paese.

É la singolare iniziativa del sindaco di Gambatesa, Carmelina Genovese contro lo spopolamento del piccolo centro situato in provincia di Campobasso e la desertificazione scolastica.

Non è la prima volta che paesini “a corto” di abitanti realizzano progetti di questo tipo. Ma quello di ripopolamento di Gambatesa passa, come evidenzia il primo cittadino, “attraverso misure concrete e risorse adeguate”.

L’iniziativa è stata intitolata “Bonus nuove residenze” e, per aderire, è necessario inviare una domanda entro il prossimo 31 maggio.

“Non sappiamo quale sarà il reale riscontro dell’iniziativa, tuttavia, grazie ad una gestione oculata delle risorse a disposizione che ha prodotto ingenti risparmi di spesa negli ultimi anni – ha sottolineato il sindaco Genovese -, il Comune ha deciso di investire dodicimila mila euro in questa iniziativa, riservandosi di riprogrammare le risorse entro l’estate in caso di mancato esaurimento del budget”.