Questo sito contribuisce alla audience di

Bari, 500 computer rigenerati assegnati a cittadini e associazioni

Shares

Sono in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari due bandi per l’assegnazione di 500 computer a cittadini e associazioni senza fini di lucro. Si tratta di computer inutilizzati dal Comune e, quindi, recuperati e rigenerati dalla cooperativa Rehardwareing nell’ambito di Brand Gnu 2.0, la seconda edizione del progetto partito nel 2012.

Brand Gnu recupera, rigenera e riutilizza i computer dismessi dal Comune di Bari con l’obiettivo di promuovere l’uso dei servizi digitali, favorendo l’inclusione sociale e la cittadinanza digitale. Il bando rivolto ai cittadini prevede l’assegnazione di 300 computer: possono parteciparvi i cittadini con ISEE del nucleo familiare inferiore a 9.000 euro, italiani, stranieri appartenenti a uno Stato dell’Unione Europea o ad altri Stati ma residenti in Italia da almeno 3 anni con residenza anagrafica nel Comune di Bari.

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando il modello allegato al bando e pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Bari e su quello del progetto Brand Gnu brandgnu.comune.bari.it.
La domanda è disponibile in formato cartaceo anche presso le associazioni aderenti, riportate in un elenco costantemente aggiornato, consultabile sul sito brandgnu.comune.bari.it o ottenibile dall’help desk telefonico 080 2148281, gli uffici Urp del Comune di Bari e quelli di Porta Futuro.

I computer saranno assegnati, secondo disponibilità e fino ad esaurimento, e saranno consegnati direttamente ai cittadini assegnatari seguendo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. I cittadini assegnatari saranno contattati telefonicamente al recapito fornito al momento della presentazione della domanda.

Il bando rivolto alle associazioni prevede, invece, l’assegnazione di 200 computer: possono parteciparvi le associazioni senza fini di lucro che abbiano sede legale sul territorio del Comune di Bari.
La domanda di partecipazione deve essere compilata online su apposito form disponibile sul sito internet del progetto Brand Gnu brandgnu.comune.bari.it. Alla domanda, compilata secondo le modalità indicate nel bando, dovrà essere allegata la scansione del documento d’identità del dichiarante.

I computer saranno assegnati a gruppi di cinque, secondo disponibilità e fino ad esaurimento, alle associazioni richiedenti e ammesse al beneficio. I computer saranno consegnati direttamente presso le sedi delle associazioni assegnatarie secondo le disponibilità e seguendo l’ordine cronologico di presentazione della domanda online.

L’elenco delle associazioni assegnatarie sarà anche pubblicato sul sito del progetto brandgnu.comune.bari.it nell’apposita sezione. Per tutte le informazioni è disponibile un help desk telefonico, 080 2148281, dalle ore 16.30 alle 19.30, dal lunedì al venerdì.

Anna Laura Maffei

Giornalista, blogger ed esperta di comunicazione, scrive di sociale, di innovazione e di cultura. È communication manager di Digital Media, service giornalistico di Tiscali.it e main partner di RestoalSud.it, portali d’informazione per i quali scrive i suoi articoli. Per la testata RestoalSud.it ricopre il ruolo di caporedattrice dal 2014, ha curato la selezione e l’editing dei testi dell’omonimo libro ("#RestoalSud", Pietre Vive Editore, 2018) ed è coordinatrice didattica della Resto al Sud Academy. Opera come consulente ed esperta di comunicazione digitale e social media per PMI e Startup e svolge attività di ufficio stampa. Ha collaborato con diverse testate informative, rigorosamente “all digital”, tra cui Gosalute.it, TerzoSettore TV e Look Out TV, quest’ultima tra le web tv di riferimento nell’ambito del racconto delle culture, diretta da Claudio Martelli, di cui è stata project manager.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top