';

Dal divorzio alla rinascita: Sliding Life, premiata la startup foggiana

É la startup foggiana Sliding Life ad aggiudicarsi la finale della Legaltech Global Competition.

Innovazione forense

Lo scorso 22 luglio, infatti, si è tenuta a Torino, presso il Collegio Carlo Alberto, la finale italiana della competizione aperta alle startup italiane che stanno operando nel mondo della innovazione forense e giuridica. A vincere la fase italiana, davanti a investitori italiani e internazionali, la startup foggiana fondata nel 2017 dall’avvocato Massimiliano Arena.

Nella presentazione Arena ha evidenziato i risultati raggiunti e le potenzialità del mercato. Il premio, che comprende 10mila dollari in servizi web su Amazon e altre consulenze strategiche, consente anche al team di Sliding Life di partecipare alla finale internazionale, prevista per aprile a Madrid, in rappresentanza dell’Italia. Sliding Life ha da poco chiuso un aumento di capitale, interamente sottoscritto, e pare già pianificare un altro round per il 2020, con l’ambizione di scalare anche il mercato europeo del legaltech.

Sliding Life

La Startup foggiana opera nel campo dei divorzi e delle separazioni, agevolando l’incontro tra domanda e offerta, e mettendo i genitori separati nelle condizioni di gestire meglio i propri figli.

“Abbiamo vinto – commenta il fondatore, Arena -. Grazie a un team di 30enni del mio amato Sud. Un team che non si ferma mai davanti a un problema, anzi ci gira intorno e lo trasforma in una nuova opportunità. Noi siamo questo. Noi siamo Sliding Life. Vogliamo trasformare il divorzio in un momento di rinascita. Non vogliamo lasciare più nessuno solo nel divorzio. E ad aprile andremo a rappresentare l’Italia nella finale internazionale a Madrid”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento