';

Eventi culturali al Sud: i nostri consigli

Un nuovo fine settimana di cultura, un altro weekend da gustare tra note e colori che si sposano e mescolano perfettamente con l’arte del Sud. Torna il nostro appuntamento con la sezione dedicata agli eventi culturali dalla Campania in giù. Ecco una selezione di iniziative, una per regione, previste nel Mezzogiorno.

CAMPANIA

Notte bianca al Borgo dei Vergini a Napoli

Venerdì 21 ottobre nell’area pedonale tra via Vergini e via Arena Sanità di Napoli spazio a un evento dal titolo “Borgo dei Vergini: cura di un luogo”. Una serata con visite guidate, musica e gastronomia che renderà speciale il bellissimo e antico Borgo dei Vergini alla Sanità uno dei quartieri antichi e caratteristici di Napoli, e porta naturale del Rione Sanità. Una “notte bianca” che inizierà alle ore 18.00 e si protrarrà fino alle 24.00 facendoci scoprire i luoghi più belli di questo antico Borgo cittadino tra posti quasi sconosciuti, come la Chiesa Vanvitelliana e la Cappella delle Reliquie dei Vincenziani o il particolarissimo Acquedotto Augusteo del Serino che si trova nel sottosuolo della Sanità o ancora la stupenda Necropoli Ellenistica di Neapolis. Ma ci sarà anche tanta musica in questa serata particolare ai Vergini di Venerdì 21 ottobre 2016 tra DJ SET, concerti di ottimi musicisti per strada ed anche interessanti concerti per Organo e Soprano.

BASILICATA

Kounellis / 14 disegni / 1991: la mostra al Musma di Matera

Un’iniziativa che ufficialmente dà l’avvio alla stagione dell’arte in Italia, il MUSMA, con la nuova direzione di Tommaso Strinati e la gestione della Coop Synchronos, inaugura kounellis/14 disegni/1991, quattordici studi per l’installazione Senza titolo, realizzata nel 1991 dal grande pittore e scultore greco, tra i protagonisti assoluti dell’Arte Povera. Si tratta di quattordici disegni a matita su carta bianca che mostrano un’intensa e virtuosa riflessione sulla forma dell’installazione, costruita con pannelli di ferro arrugginiti, acido, grate di metallo e tovaglia ricamata, ed esposta per la prima volta nel 1991 alla Galleria dell’Oca di Roma nella mostra Metafore. Giulio Paolini e Jannis Kounellis, a cura di Giuliano Briganti. La mostra, a cura di Tommaso Strinati, corredata di una brochure con testo critico di Strinati e Barbara Cinelli, sarà in esposizione, nella Sala della grafica di Palazzo Pomarici, per tutto il weekend e fino al 15 gennaio 2017.

PUGLIA

Corteo Storico “Corrado IV di Svevia” a Casamassima (BARI)

Un programma intenso e suggestivo che riporterà l’antico borgo indietro nel tempo, sino al Medioevo quando questo prese vita. Novità assoluta infatti è l’invasione da parte del Corteo Storico “Corrado IV di Svevia” del centro storico casamassimese. L’evento rievoca un episodio storico realmente avvenuto nell’aprile del 1252 ed è documentato da una pergamena originale conservata nell’Archivio Storico della Biblioteca di Bari. Corrado IV di Hohenstaufen, figlio ed erede dell’Imperatore Federico II di Svevia, attraversò dunque la terra di Casamassima durante l’azione di ripresa dei possedimenti in Italia meridionale sotto la corona degli Hohenstaufen.

PROGRAMMA 23 OTTOBRE:

ore 10.00: in Piazza Aldo Moro avrà luogo il “Palio della Torre”, il torneo dei giochi medievali fra i 4 rioni di Casamassima, in collaborazione con le scuole Marconi e Rodari.

ore 18.00: oltre 400 figuranti parteciperanno alla Sfilata in costume con partenza da Palazzo Monacelle, direzione Borgo Antico. Nobili, dignitari, religiosi, cavalieri, musici, danzatrici, sbandieratori e giocolieri indosseranno pregiati costumi in voga nella società del periodo e invaderanno viuzze e chiassi del borgo antico vestito a festa con una spettacolare scenografia. Il pubblico sarà felicemente accolto e condotto verso numerosi spettacoli e danze. Gli angoli del Paese Azzurro brulicheranno di mercatini artigianali e gastronomia medievale.

ore 20.00: investitura in Piazza Santa Croce.

CALABRIA

“Razza umana”, la mostra di Oliviero Toscani a Vibo Valentia

Approda a Vibo Valentia, nel Museo Limen della Camera di Commercio, dal 21 ottobre al 20 novembre, la mostra di Oliviero Toscani “Razza Umana”. Il fotografo milanese, oltre ad inaugurare l’esposizione, sarà il principale protagonista di un workshop sul tema “Il mestiere dell’arte”. “Da anni il grande fotografo, che ha cambiato il mondo della comunicazioni con le sue fortissime immagini – riporta una nota – realizza ritratti nelle piazze d’Italia e del mondo. Un progetto per scoprire le diverse morfologie, per rappresentare le espressioni, le caratteristiche fisiche, somatiche, sociali e culturali della nostra penisola. Una ricerca sull’unicità delle diversità per scoprire che ciascuno è un’opera d’arte ma, allo stesso tempo, appartenente all’unica razza esistente, quella umana. Razza umana è proprio il titolo della mostra, che dopo essere stata esposta in altri prestigiosi spazi approda a Vibo Valentia con decine di ritratti realizzati in ogni angolo del pianeta”.

SARDEGNA

Pinocchio al Teatro Massimo di Cagliari

Sabato 22 alle 19.00 al Teatro Massimo, presso la Sala M3, si terrà la rappresentazione teatrale di Pinocchio, ispirato a “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” di Carlo Collodi dedicato al Maestro Nikolaj Karpov. Regia e drammaturgia Luana Gramegna, scene, luci, costumi e maschere Francesco Givone, musiche originali Stefano Ciardi. Con Alice Conti, Gianluca Gabriele e Giulia Viana, collaborazione alla drammaturgia Enrica Zampetti, tecnico del suono Dylan Lorimer, realizzazione costumi Anna Filippi, foto Guido Mencari, promozione e organizzazione Isabella Cordioli. Una produzione Zaches Teatro 2013/2014 con il sostegno di Fondazione Sipario Toscana Onlus, della Regione Toscana, di Kilowatt Festival e de IMacelli di Certaldo
Vincitore del premio Migliore attrice (Giulia Viana) e Best stage visualization (Francesco Givone) al 22°International Festival of Children’s Theatre Subotica (Serbia).

SICILIA

La Sinfonia n.7 in mi minore di Mahler al Politeama 

Venerdì 21 ottobre al Politeama Garibaldi l’Orchestra sinfonica siciliana riprende il dialogo con i suoi spettatori, con un’anteprima in regalo ai nuovi abbonati della stagione 2016/17. In programma la “Sinfonia n.7 in mi minore” di Gustav Mahler, di rara esecuzione.

Sul podio il M° Simone Bernardini, al debutto da direttore stabile dell’Orchestra sinfonica siciliana. Un organico eccezionale per la più complessa delle nove sinfonie dell’autore. E’ di rara esecuzione la Settima sinfonia di Gustav Mahler che sarà proposta come anteprima della 58ma stagione dell’Orchestra Sinfonica Siciliana al Politeama Garibaldi di Palermo e che vedrà sul podio il direttore stabile dell’Oss, Simone Bernardini. L’abilità nell’orchestrazione di Mahler trova uno dei momenti migliori nella sezione centrale, una pagina di grande purezza timbrica. Biglietti al Botteghino del Politeama e un’ora e mezza prima del concerto: € 10.00 – ridotto € 3.00 (studenti e under30) Contatti: 091 6072532/533 – biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.it.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento