Questo sito contribuisce alla audience di

Il fascino della Puglia conquista (ancora) il New York Times

Shares

“Un luogo troppo bello per essere etichettato con una singola parola”. Il New York Times ci “ricasca”. E torna a subire il fascino della Puglia. Dopo essere stata nominata, nello scorso gennaio, come una tra le 52 più belle regioni al mondo, la Puglia è infatti tornata sotto i riflettori del quotidiano statunitense.

Il reportage

E il reporter Sebastian Modak, raccontato nell’articolo Drifting Through Puglia, Italy’s Heel, offre un suggestivo scenario della regione, esaltandone le bellezze. Da Lecce – “un capolavoro barocco, spesso definita la Firenze del Sud” – alla “splendida Martina Franca, costruita su un’altura che si affaccia su vigneti e ulivi”, apprezzandone il cibo e il “food coma” (sonnolenza dopo il pranzo).

E poi ancora i trulli – “Troppo affascinanti per essere veri” -, la Valle d’Itria, Santa Maria di Leuca e Polignano a mare: “Ho sentito il nome  di questa città ripetuto tantissime volte”.

Il commento dell’assessore

“Il New York Times – ha commentato l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone – si lascia trasportare dalla Puglia! La prestigiosa testata americana la racconta attraverso le parole di Sebastian Modak, in giro nei luoghi per i quali è stata scelta a gennaio fra le 52 mete da visitare nel 2019.

Il reporter americano è rimasto colpito e affascinato – evidenzia l’assessore – al punto da ritenere che sei giorni siano stati troppo pochi perché in Puglia c’é tanto da vedere, da sperimentare e le emozioni sono fortissime. Il suo racconto come quello di tanti altri giornalisti o semplici turisti sui social, fa emergere il vero Dna della Puglia che colpisce non soltanto per la sua bellezza ma per la capacità del popolo pugliese di connettersi con chi arriva in Puglia e donargli il suo racconto e la sua accoglienza”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top