“Invasioni rurali”, rilanciare il territorio a costo zero

Shares

Workshop, convegni, momenti di beneficenza dedicati all’eno-gastronomia e laboratori sulla creazione d’impresa, ma anche opportunità formative, mostre fotografiche e passeggiate in bicicletta. Al via “Invasioni rurali”, il progetto targato “Gal fior d’oliviche punta alla valorizzazione del territorio quale volano, a costo zero, per rilanciare l’economia. Una rivoluzione sul territorio di Bitonto, Giovinazzo e Terlizzi, ideata per la Misura 331 Azione 2 “Informazione”.

Dopo l’inaugurazione della fattoria sociale Terra degli ulivi, uno dei momenti più importanti sarà il convegno dal titolo “Il racconto dell’ambiente, della cultura, del territorio e delle tradizioni: gli ecomusei“, che si terrà venerdì 11 aprile nella biblioteca comunale di Terlizzi, e vedrà, tra gli altri, gli interventi del senatore Dario Stefano e dell’assessore regionale Angela Barbanente.

Il ciclo di incontri si chiuderà, invece,venerdì  prossimo, 28 marzo, alle 17.30, nel laboratorio urbano Mat di Terlizzi, con la presentazione del nuovo piano di azione del programma regionale per le politiche giovanili “Bollenti Spiriti 2014-2015“. Interverranno l’assessore regionale alle politiche giovanili, Guglielmo Minervini, e il dirigente del settore politiche giovanili della Regione Puglia, Annibale D’Elia.

In cartellone anche due laboratori sulla creazione d’impresa, curati dall’Associazione Unisco e da Lucrezia Solimando: il primo giovedì 27 marzo alle Officine Culturali di Bitonto, l’ultimo lunedì 31 marzo nel Laboratorio urbano Mat di Terlizzi (dalle 16 alle 20).

Ci saranno anche momenti di formazione, giovedì 3 aprile, dalle 17 alle 20, con i maestri fioristi che terranno il corso di creazioni floreali nel laboratorio urbano Mat a Terlizzi, mentre martedì 15 aprile, dalle 9 alle 13, nell’atrio della Pineta dei frati cappuccini di Giovinazzo, si studierà la potatura degli ulivi. Il 23 aprile, sempre a Giovinazzo, il tema centrale sarà la creazione di cesti in vimini.

Mercoledì 16 aprile, dalle 9 alle 13, all’interno della masseria didattica Lama Balice di Bitonto, si imparerà a costruire un muretto a secco, mentre venerdì 18 aprile, dalle 10 alle 18, in piazza Moro, si terrà il laboratorio “Ruralart, architetture naturali fra arte e artigianato“.

Dedicati alla valorizzazione dell’enogastronomia e dei prodotti tipici sono, invece, gli appuntamenti con “Stasera cucino anch’io”. Tre chef si cimenteranno, il 3, il 10 e l’11 aprile 2014, nella preparazione di piatti con prodotti di stagione. Accanto a loro, ospiti d’eccezione: il direttore scientifico dell’IRCCS “Giovanni Paolo II” di Bari Antonio Moschetta, lo chef Peppe Zullo e  la Dietista, nutrizionista Titti Zagaria, che sceglieranno vini e musica da abbinare a ogni portata. Parte del ricavato sarà devoluto alla ricerca.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top