Questo sito contribuisce alla audience di

Antropologo tedesco: “Ho vissuto un anno nella città del terremoto”

Shares

Sembra un personaggio di un film di Tim Burton. Un gigante dai modi delicati e sempre solare che entra in una comunità e vi lascia un segno positivo.

Jan è un antropologo tedesco e ricercatore per l’università di Cambridge che nella sua permanenza di un anno all’Aquila ha cercato di capire la realtà cittadina e le conseguenze del post terremoto. Ha seguito conferenze, convegni, la campagna elettorale, il processo alla Commissione Grandi Rischi e ha raccolto centinaia di testimonianze.

Il giorno dell’anniversario del terremoto del 2009 ha tenuto, su richiesta dell’Associazione dei parenti delle vittime, una relazione sulle sue impressioni dopo un anno di vita all’Aquila.

“In questa città dall’anno scorso io ho imparato tanto non solo per la mia ricerca, ma per la mia vita” ha detto Jan durante la sua relazione “Ho visto l’affabilità e la gentilezza che nonostante tutto esistono in una città duramente colpita. Parenti delle vittime e cari aquilani vi ringrazio perché mi avete dimostrato la generosità e l’integrità delle vostre anime affrontando una situazione così difficile”.

Francesco Paolucci in collaborazione con Roberto Ciuffini

Francesco Paolucci

Francesco Paolucci è nato il 26 gennaio 1982 ed è un giornalista professionista e videomaker. Ha conseguito una laurea magistrale a Teramo con una tesi sul regista americano David Lynch. Ha frequentato la scuola di giornalismo della stessa università. Co-autore del blog satirico www.diceche.com ha raccontato il post terremoto dell’Aquila ora in chiave ironica, ora in chiave documentaristica con reportage rivolti soprattutto al mondo del web. Autore del documentario “Riprendiamoci”, le storie dopo il terremoto dell’Aquila di un gruppo di ragazzi nelle tendopoli. Il documentario è stato presentato in prima visione al Venice Film Meeting nell’ambito della 66^ Mostra d’arte cinematografica di Venezia. Ha collaborato come giornalista per l’Ansa e altri siti di informazione e diversi reportage sono stati pubblicati su testate nazionali come Repubblica, L’Unità e Radio Rai 3. Attualmente sta lavorando alla realizzazione di un lungometraggio di finzione che ha la finalità di raccontare dall’interno la storia della città dell’Aquila dopo il terremoto del 6 aprile 2009

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top