“Le anime di San Lorenzo”, orgoglio di una città

Shares

Dopo il festival del libro delle scuole di Secondigliano, sono stata dai ragazzi del gruppo “Le anime in San Lorenzo”, che da un anno operano nel complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore valorizzando il sito.

Dicono di loro su tripadvisor: “Durante le vacanze di Natale ho visitato questo sito archeologico nel centro storico di Napoli, esperienza emozionante e unica resa ancor piu bella e anche divertente dalla compagnia che accompagna i visitatori durante il giro degli scavi, si chiamano “LE ANIME DI SAN LORENZO”, sono tutti ragazzi preparatissimi e dotati di eccezionali doti dialettiche e satiriche. Gli scavi sono bellissimi e tenuti benissimo sembra impossibile che Napoli sia sorta dieci metri al di sopra se passate da Napoli non potete no passare da San lorenzo a vedere la Napoli Sotterrata”.

Ragazzi siete un orgoglio, capitale di valore della città e di tutti i napoletani ‪#‎giovani‬ ‪#‎cultura‬ ‪#‎turismo‬ ‪#‎economia‬ ‪#‎lavoro‬ questa è la nostra strada, questa è la strada che i giovani a Napoli hanno costruito da soli.

Alessandra Clemente

Alessandra Clemente è la figlia di Silvia Ruotolo, uccisa a Napoli da un branco di camorristi che si sparavano tra di loro nel 1997. Oggi Alessandra è impegnata a mantenere vivo il ricordo delle vittime innocenti della criminalità organizzata. Oggi è assessore alle politiche giovanili del comune di Napoli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top