Questo sito contribuisce alla audience di

Lo stato dell’e-commerce in Italia

Shares
Commercio elettronico

Il settore del commercio elettronico continua a mostrare incrementi significativi (+12,1%). A certificarlo è l’Istat, che a febbraio ha rimarcato il trend positivo dell’e-commerce.

Il commercio

Il dato si inserisce in un report che evidenzia come “nel 2018 il valore delle vendite al dettaglio cresce lievemente (+0,2%) rispetto all’anno precedente, registrando tuttavia dinamiche piuttosto eterogenee tra le diverse forme distributive”.

Ma che l’e-commerce sia in ascesa nel nostro Paese lo dimostrano anche altri dati. come evidenziato dall’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm, il commercio elettronico continua la propria inarrestabile ascesa e nel 2018 raggiunge un valore di 27,4 miliardi di euro. Un incremento del 16% rispetto al 2017, pari a 3,8 miliardi di euro in più in 12 mesi.

L’e-commerce per settori

Gli acquisti online di prodotto valgono 15 miliardi di euro (+25%), mentre la crescita dei  Servizi (+6%) tocca quota 12 miliardi. Il Turismo (9,8 miliardi di euro, +6%), si conferma il primo comparto dell’e – commerce. Tra i prodotti, si consolidano Informatica ed elettronica di consumo (4,6 miliardi di euro +18%) e Abbigliamento (2,9 miliardi, +20%) e crescono a ritmi molto interessanti Arredamento (1,4 miliardi, +53%) e Food&Grocery (1,1 miliardi, +34%).

L’evoluzione del mercato e la distribuzione geografica

A contribuire alla crescita dell’e-commerce nel nostro Paese contribuiscono vari elementi e dinamiche differenti. I prodotti, i cui acquisti online valgono 15 miliardi di euro, generano nel 2018 circa 260 milioni di spedizioni. La distribuzione geografica dei flussi logistici evidenzia una maggiore concentrazione dell’e – commerce al Nord, con il 56% dei volumi, mentre al Centro e al Sud, con le isole, si ha rispettivamente il 23 e il 21%.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top