Mezzogiorno protagonista: la fiera dedicata a Food e Tech a novembre a Bari

Shares

L’industria alimentare e delle bevande, mai come in questo particolare momento, ha assunto un ruolo chiave nel sistema economico nazionale. Un settore che, nonostante le criticità, ha dimostrato di essere capace di resistere all’emergenza, garantendo approvvigionamenti in maniera costante e sicura all’intero Paese. Uno sforzo che ha portato, oltre alla crescita della fiducia dei consumatori per il Made in Italy, alla piena consapevolezza della centralità della filiera e dei suoi asset strategici per la ripartenza economica italiana.

Le statistiche positive del Mezzogiorno

Nel 2019, il Mezzogiorno ha registrato più di 29.700 imprese attive nel campo del Food, pari a circa il 51,3% del totale a livello nazionale. Un tessuto produttivo che, dopo i recenti sforzi, deve trovare delle strategie comuni e dei luoghi di confronto in cui poter elaborare nuovi ed innovativi modelli di business da poter adottare e sfruttare nel prossimo futuro. Proprio per soddisfare queste necessità, nasce la prima edizione di Innova Food Tech.

Punto di riferimento per il mercato B2B del Sud Italia

La kermesse fieristica, promossa dal Gruppo Senaf Tecniche Nuove, sarà dedicata alle tecnologie dell’industria alimentare e delle bevande e si terrà presso la Nuova Fiera del Levante di Bari dal 26 al 28 novembre 2020. La tre giorni barese ha già ottenuto la certificazione di manifestazione a carattere internazionale dalla Regione Puglia e, in più, si pone come obiettivo quello di diventare il punto di riferimento per il mercato B2B del Sud Italia e del bacino Mediterraneo. Un traguardo che potrà essere raggiunto, anche, grazie ai recenti provvedimenti del Governo, fra i quali: il “Piano sud 2030 sviluppo e coesione per l’Italia. Innova Food Tech sarà un’importante occasione di business e networking, uno stimolo a guardare avanti, con obiettivi da raggiungere sempre più ambiziosi e sempre meno distanti.

Valorizzare i prodotti Made in Sud Italia

“Come primo ed unico punto d’incontro B2B nel Sud Italia dedicato alla tecnologia della filiera alimentare, Innova Food Tech nasce dalle forti richieste pervenuteci dai migliori operatori della filiera che richiedono di essere al centro di un progetto che valorizzi le loro specificità e potenzialità – commenta Davide Lenarduzzi, responsabile della manifestazione. Sarà la valorizzazione non solo del Made in Italy ma, specificatamente, del Made in Mezzogiorno: patrimonio costituito da decine di migliaia di aziende che hanno fortemente bisogno di aggiornarsi e accrescere il loro livello di innovazione. Il tutto accompagnato da un programma ricco di workshop formativi, convegni e meeting di rilevanza internazionale. Ci teniamo a ringraziare tutte le migliori realtà della filiera che hanno già aderito con entusiasmo al nuovo progetto”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top