';

Ora la masseria che era della Sacra Corona Unita è libera. Ed è bellissima

All’inizio. Lì dentro non ci voleva mettere piede nessuno.

Non si trovava nemmeno un trattore disposto ad ararli, quei campi.

Non si entra nel campo del boss della Sacra Corona Unita senza che quello non lo prenda come uno sfregio.

Così aiutammo i ragazzi di Libera facendo venire una squadra di un’azienda agricola di Foggia.

E venne la prima semina. E poi anche la prima vendemmia.

Ci guardavamo con Alessandro, don Raffaele e le lavoratrici e negli occhi c’era il colore dell’entusiasmo e del sogno.

Era possibile.

Da pochi giorni a Mesagne la Masseria Canali ha riaperto i battenti. Stupenda.

Soldi pubblici finalmente spesi per la bellezza, il lavoro pulito, la legalità. E ieri in quel luogo c’era tutta Mesagne.

E insieme tutta la Puglia. La paura di esserci si era trasformata nel dovere di esserci.

Venti ettari e una masseria didattica per annunciare un altro sviluppo. Che sa ricucire il filo spezzato tra noi e la terra.

Quella, in fondo, è la prima violenza. Un impegno, per piacere.

Teniamoli per mano. Senza mai lasciarli soli.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento