Questo sito contribuisce alla audience di

Piccoli eroi crescono: Ciro e gli altri ‘Alfieri della Repubblica’

Shares
Ciro, piccolo eroe terremoto Ischia

“Il suo coraggio e la sua prontezza di spirito sono diventati simbolo di riscatto dopo il terremoto che ha colpito il comune di Casamicciola, nell’isola di Ischia. Nelle ore più tragiche seguite al sisma, è rimasto bloccato per molte ore, insieme al fratellino di 7 anni, nelle rovine della propria abitazione. Da sotto le macerie ha guidato i soccorritori, ha incessantemente incoraggiato il fratello e alla fine entrambi sono stati messi in salvo”.

C’è anche Ciro, il “bimbo eroe” di Ischia, tra i 29 giovani (nati tra il 1999 e il 2007) insigniti con l’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica” dal Capo dello Stato Sergio Mattarella. Un riconoscimento per ragazzi che “rappresentano modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese”.

Ciro Marmolo, 12 anni il prossimo 27 aprile, salvò i due suoi fratellini rimasti con lui sotto le macerie della casa dove abitava con i genitori, crollata a causa del terremoto che ha colpito Casamicciola lo scorso agosto.

É il più piccolo dei cinque ragazzi a cui l’attestato è stato attribuito per “Atti di coraggio”. La consegna – a ragazzi e ragazze che si sono distinti anche nella partecipazione, nella promozione del bene comune, nella solidarietà e nel volontariato – avverrà nel corso di una cerimonia in programma al Quirinale alle 11 di lunedì 12 marzo.

Tra gli altri alfieri del Sud, ci sono Giovanni Atzeni, residente a Sassari, animatore del Plant for the Planet, associazione ambientalista a cui partecipano bambini e ragazzi di ogni parte del mondo.

E poi Federica Lecca, residente a San Gavino Monreale (Sud Sardegna), che “ha mostrato un’incredibile capacità di reazione in una situazione drammatica, ha aiutato anche la sorella a superare una condizione di grande difficoltà e si trova ora ad affrontare le sfide di una neomaggiorenne fuori famiglia”.

E ancora, William Turcinovic, residente a Isernia, “esempio di partecipazione attiva su diversi temi sociali, ha dedicato particolare impegno al miglioramento degli ambienti scolastici”.

E’ tarantina Sara Anna Boccuni, che si “è distinta per coraggio e forza d’animo nell’affrontare difficoltà di contesto e condizioni di disagio, mostrando grandi capacità sia nelle discipline scolastiche, sia in altre attività creative e culturali”.

Infine, Miriam Giorgi, residente a San Luca, “è nata nella Locride e vive nel paese di San Luca. Ha una grande vocazione per lo studio, e passione per i libri e per la scrittura”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top