';

Questa è la politica ambientale del governo?

Prima dicono che estrarre in Basilicata è interesse nazionale per soddisfare almeno il 10% del fabbisogno nazionale di petrolio.

Poi dichiarano di interesse nazionale modificare il porto di Taranto per consentire a Total di far attraccare le petroliere e portare il petrolio della Basilicata in Turchia e così venderlo all’estero.

Il massimo dello spreco ambientale.

Si giustificano le trivelle per il fabbisogno nazionale e poi si fanno opere a Taranto per permettere a Total di esportarlo.

Così restiamo senza petrolio e con i danni ambientali per pochi spiccioli di diritti estrattivi.

E per concludere il Governo rende impossibile il ricorso alle rinnovabili. Nel 2015 Germania 6000 MW di eolico Italia 300 MW.

Tra un po’ importeremo energia rinnovabile dalla Germania.

Questa è la nostra politica energetica?


Dalla stessa categoria

Lascia un commento