';

Resto al Sud e Conad insieme per avvicinare i giovani al mondo del lavoro digitale

Come si può combattere la crisi occupazionale dei giovani?

Questa è la domanda a cui ha risposto il direttore editoriale di Resto Al Sud, Giuseppe Caporale, in un’intervista pubblicata sulla pagina Facebook de Il Grande Viaggio Conad, l’evento partito il 16 aprile scorso con dodici tappe “in cui la piazza si anima e diventa il cuore vivo della città per riscoprire il gusto di incontrarsi, di dialogare e di fare festa”.

Caporale, quindi, ha parlato del progetto Resto Al Sud che, proprio grazie al supporto di Conad, vuole avvicinare i giovani del Mezzogiorno al mondo del lavoro sul web, soprattutto con “la scuola dei talenti digitali del Sud”.

Resto al Sud Academy, infatti, è una scuola online, fondata dalla CN LAB: un incubatore di talenti 3.0 per cercare – come si legge sul sito – “di arginare il fenomeno dello spopolamento del Sud”. Un’accademia web che vuole offrire gratuitamente ai giovani del Sud che risiedono in quartieri disagiati (come Scampia a Napoli) e che hanno un’inclinazione per l’innovazione e i social media, la conoscenza del mondo digitale.

Ecco l’intervista:


Dalla stessa categoria

Lascia un commento