Questo sito contribuisce alla audience di

“Social Dinner”, torna l’iniziativa di Cucina del Fuorisede e Foodlink

Shares

Torna la seconda edizione della Social Dinner targata la Cucina del Fuorisede e Foodlink. Dopo il primo successo in Capitanata lo scorso ottobre, Andrea e Valentina Pietrocola de La Cucina del Fuorisede puntano alla Capitale per diffondere l’amore per la propria terra e per le aziende del territorio anche a livello nazionale.

La cucina “glocale”

Il tema di questa seconda tappa sarà il concetto di “Glocale” una fusione fra la parola locale e la parola globale. Un modo per far spiccare il volo ai prodotti e alle aziende del territorio uscendo anche fuori dalla propria regione grazie alla potenza dei social e alla rete dei rapporti di comunicazione.

La seconda tappa delle Social Dinner guiderà i commensali in un nuovo e speciale percorso culinario, dove l’offline e il digitale si intrecciano per condurre ad un’esperienza unica di condivisione e crescita.

I 40 invitati

Sarà la città eterna a farle da cornice: l’evento infatti, che toccherà di volta in volta location differenti, si svolgerà a Roma, città che con le sue vie pittoresche e l’incantevole atmosfera, accompagnerà i 40 invitati, igers e bloggers d’Italia, nella degustazione di un eccellente menù, composto per l’occasione dallo chef a partire dai prodotti messi a disposizione dalle aziende aderenti.

Prima della cena ci sarà però un’occasione di scambio e confronto con 4 ospiti illustri del settore food and travel. Tra loro Manuela Vitulli e il foggiano Gianluca di Santo, esperto del settore marketing e comunicazione web.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top