Questo sito contribuisce alla audience di

Tedx Bari: Blockchain tra sfide, pregiudizi e possibilità

Shares
Filomena Tucci, speaker al Tedx Bari

Mining, peer-to-peer, crittografia, dark web, monete virtuali. Se leggendo o sentendo queste parole la vostra mente vaga nel buio, confusa, non preoccupatevi. A spiegarvi tutto in modo semplice e a rispondere a tutti i vostri interrogativi ci penserà Tedx Bari che, con il suo secondo evento Salon in Puglia, porta a Bari la rivoluzione decentralizzata della tecnologia Blockchain. Una sfida nella sfida per il team che quattro anni fa ha portato a Bari il format americano del TEDx, organizzando questa nuova conferenza con il sostegno della Bitcoin Foundation Puglia.

L’incontro a Bari

L’appuntamento è in programma per venerdì 3 maggio alle 17.00 nella sala convegni di The Hub Bari (pad.129 Nuova Fiera del Levante). I biglietti per partecipare sono andati sold out in poche ore, a dimostrazione del grande interesse sul tema. Per questo gli organizzatori hanno deciso di riaprire i termini per la prenotazione gratuita all’evento. L’evento sarà registrato e gli interventi degli speaker saranno pubblicati successivamente sulla pagina Facebook ufficiale del TEDx Bari.

I relatori del Tedx

Blockchain: a Decentralized Revolution si pone come un momento di confronto per rafforzare il rapporto dell’associazione Tedx Bari con il territorio in cui opera.

Filomena Tucci (in foto), Gabriele Sabbatini, Giuseppe Olivieri e Paolo Luigi Burlone sono i quattro speaker selezionati per questo incontro. Esperti nel settore con competenze e professionalità differenti pronti ad alternarsi negli speech e a interagire in un dibattito con il pubblico fornendo uno sguardo sulla realtà attuale e sulle sfide del futuro.

Le sfide della globalizzazione

«Il tema che abbiamo scelto è tra i più attuali al giorno d’oggi, e allo stesso tempo anche tra i più difficili da spiegare e sviscerare – commenta Davide Giardino, presidente dell’associazione Tedx Bari -. Poiché però parte integrante della nostra mission è promuovere e sviluppare idee per rispondere alle sfide della globalizzazione, garantendo un impatto positivo sulla qualità della vita delle persone abbiamo deciso di affrontare questa sfida a testa alta. L’obiettivo è coinvolgere la comunità e renderla parte attiva delle trasformazioni quotidiane per uno sviluppo del nostro territorio».

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top