';

Un milione e 300 mila euro per il Piano dello spettacolo 2016

Un milione e 300 mila euro per il Piano dello spettacolo 2016 e cinque settori coinvolti: teatro, danza, musica, cinema, spettacolo viaggiante e circense. L’impresa culturale e creativa lucana è finalmente al passo con le riforme nazionali e gli scenari europei.

Tra gli obiettivi del Piano, finalizzati al potenziamento della domanda e della fruizione degli eventi, ci sono una serie di elementi tra cui la diffusione e promozione culturale sull’intero territorio regionale, l’allargamento del target ai diversi segmenti di popolazione con particolare riferimento alle nuove generazioni, l’incremento degli spettatori non solo nei principali centri cittadini. Per quanto riguarda l’offerta, invece, oltre all’obiettivo generale della qualità si terrà conto di elementi quali-quantitativi tra cui il numero degli occupati e l’aspetto imprenditoriale, la continuità della programmazione culturale, la capacità di cooperazione anche su base nazionale ed internazionale, attraverso l’incremento delle partnership, la capacità di co-finanziamento.

Inoltre, saranno valorizzati l’utilizzazione e la riqualificazione culturale delle strutture specie nelle aree interne e svantaggiate, la nascita di nuovi contenitori culturali, soprattutto interdisciplinari, la capacità di innovare in termini di nuove produzioni, il ricambio generazionale e, non ultimo, il legame sempre più forte fra attività dello spettacolo ed incremento del turismo culturale, strettamente connesso alla designazione di Matera Capitale europea della Cultura 2019.

Il Piano è la prima traduzione operativa del Programma triennale 2016-2018 approvato nella seduta consiliare della scorsa settimana.

Link: http://www.regione.basilicata.it/giunta/site/giunta/detail.jsp?otype=1012&id=3014102&value=regione


Dalla stessa categoria

Lascia un commento