Da una cittadina del Gargano al mondo intero: ecco Wiman, la prima rete Wifi social

Shares

Era nata per portare la connettività nella cittadina di Mattinata, nel Gargano, oggi però fa navigare in rete 4 milioni di utenti in tutto il pianeta.

Wiman, la rete globale di WiFi che consente di connettersi ad Internet gratis e di condividere il proprio WiFi in modo sicuro, trova le sue origini infatti in Puglia da un’intuizione del 34enne Massimo Ciuffreda e dell’amico Michele Di Mauro, cofondatore della “prima rete Wifi social al mondo”.

La start up utilizza il profilo Facebook o Google che attraverso un router innovativo è in grado di far connettere gli utenti in modo sicuro e soprattutto veloce. Si tratta del primo vero sistema di condivisione della rete tramite social login che permette di navigare in modo free nelle 50 milioni di reti mappate in giro per il globo.

Oggi Wiman ha sede operativa a Bologna, ma la sua città natale è – come anticipato – Mattinata, dove resta la sede dell’azienda che nel frattempo è cresciuta parecchio.

“La mia terra – spiega Massimo su Wired.it – è carente di infrastrutture e abbiamo sempre avuto l’ambizione di ridurre il gap tecnologico che ci penalizza. Ci dicevamo: dove non arrivano le telco vogliamo arrivare noi, e così è stato. La filosofia è sempre stata di non accontentarsi, di stravolgere ogni volta il proprio lavoro e puntare più in alto: così siamo passati da piccola realtà del Social Login a start up dello Sharing Wi-Fi con un respiro internazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com