';

Avrebbe compiuto 92 anni. Natuzza la donna con le stimmate

Era nata il 23 agosto del 1924 ed avrebbe compiuto 92 anni. Ma Natuzza Evolo morì per un blocco renale il primo novembre del 2009.

Una figura molto complessa la sua e che fa ancora parlare di se’.

Natuzza è una donna del Sud, nata a Paravati di Mileto, frazione di Mileto in provincia di Vibo Valentia.

Fin dalla giovane età fu protagonista di fenomeni paranormali, come la visione di defunti. E durante la sua vita fu interessata dal fenomeno delle stimmate.

C’è chi le ha dato il dono dell’illuminazione diagnostica, cioè la capacità di diagnosticare un male e suggerire la cura.

Ma tornando alla figura discussa, padre Agostino Gemelli, medico prelato e fondatore di grosse istituzioni della chiesa, su documentazione del vescovo di Mileto, esaminò il caso e parlò di personalità affetta da “sindrome isterica”. Suggerendo sacerdoti e parrocchiani a sminuire il caso, disinteressandosi.

Ma la Chiesa con il tempo ha mutato la posizione, ed ora esiste una documentazione per un processo di beatificazione.

Nel 1987 Natuzza Evolo ispirò la costruzione di un centro per dare assistenza ai bisognosi, poi dei cenacoli di preghiera.

Nel 2007 Rai International trasmise un programma d Paravati di Mileto, a lei dedicato.

Una fondazione religiosa calabrese, nel giorno dell’anniversario della sua nascita, ha ricordato e celebrato la sua memoria con un giorno di preghiera.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento