';

Cantone: “non si vince la corruzione facendo guerra alla burocrazia”

Un’ora di confronto con Raffaele Cantone al Convegno ANMDO.

Si è discusso di corruzione nel mondo della sanità pubblica e privata davanti a medici, dirigenti medici ospedalieri e manager della sanità.

La sanità costa più di 100 miliardi annui. Ed è il luogo in cui i germi della corruzione, vista l’imponente spesa, possono trovare (e trovano) terreno fertile.

Quello che mi è piaciuto del presidente Cantone è stata la sincerità con cui ha detto che la stazione unica appaltante non è stata (non lo è) la panacea dei mali della manipolazione degli appalti.

E poi la sua richiesta di collaborazione alla burocrazia di fare la propria parte per combattere seriamente questo cancro che si chiama corruzione. Perché “la corruzione nella pubblica amministrazione la si combatte solo con l’aiuto della burocrazia, non la si vince facendo la guerra alla burocrazia”.

Cantone non è mai banale quando discute di queste cose.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento