La città che offre orti urbani ai cittadini per combattere la crisi

Shares

Cinquanta metri quadrati per coltivare. In una metropoli del Sud, come Palermo.

E’ l’iniziativa dell’associazione “Cultura & Coltura”, che l’ha organizzata in un’ampia area verde del quartiere Uditore. Si tratta di un ex giardino abitato da monache, ora restaurato.

I cittadini, pagando una quota associativa, potranno coltivare il loro orto, con un capannone a disposizione, dove potranno trovare attrezzi, libri e il punto dove attingere acqua.

Le coltivazioni serviranno solo a soddisfare il fabbisogno quotidiano e senza possibilità di aggiunte chimiche.

Questa iniziativa è definita nel capoluogo dell’isola come una rivoluzione degli usi e dei costumi. Un ritorno alla terra in una dimensione antropologica, oltre che un comodo approvvigionamento.

Monica Surace

Nata a Reggio Calabria il 20/07/1976 residente a Campobasso dal 2000 iscritta all’Ordine dei Giornalisti Regione Molise dal 2006 – Categoria Pubblicisti Collaboro con l’emittente televisiva TLT Molise in qualità di giornalista: lettura telegiornale, redazione di servizi, pianificazione palinsesto ed interventi diretti in format politici, economici. Direttrice del sito Lexgenda.it - a carattere prevalentemente giuridico. Giornalista per Tiscali – area Nord. Addetta stampa per campagne di promozione specifiche per aziende. Curatrice di uffici stampa politici Ho lavorato: - come responsabile di redazione per il Molise a Il Sannio Quotidiano - come giornalista per il Molise a Il Tempo - come giornalista a La Gazzetta del Molise e Campobassoweb - come giornalista a il Roma – Salerno - responsabile della comunicazione di progetti dell’ufficio Presidenza del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa a Strasbrurgo - Referente progetti comunitari di gruppi politici regionali

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top