L’auto del futuro è già fallita: ex Om, 190 lavoratori a rischio

Shares
Auto elettrica presentata in Fiera

Il progetto era stato finanziato grazie a un accordo di programma da 36 milioni di euro con Regione e governo nazionale. E aveva fatto bella mostra alla Fiera del Levante, con l’orgogliosa soddisfazione di lavoratori, sindacati e istituzioni. Ma è già fallito. Purtroppo, nel senso letterale del termine.

Il curatore della «Tua Industries», Enzo Pacella, ha infatti depositato l’istanza di fallimento al Tribunale di Torino. Mandando in fumo il progetto di minicar elettriche nell’ex Om Carrelli Elevatori: nella zona industriale tra Bari e Modugno si sarebbe dovuta costruire “la macchina elettrica del futuro”, targata Tua industries. Un accordo che prevedeva anche l’assorbimento dei 190 ex lavoratori OM. E per promuovere l’investimento, il prototipo venne tenuto in mostra per tutta la durata della campionaria, con tanto di immagini e foto festanti di Michele Emiliano & company.

Ed è anche al governatore pugliese che si è rivolto il segretario regionale del Partito Democratico, Marco Lacarra che chiede “anche al presidente della Regione di intervenire perché si possa cercare di reimpiegare almeno una parte di questi dipendenti nelle aziende del settore ancora fiorenti. Credo che in questo la politica possa fare la sua parte”.

L’appuntamento per il prossimo incontro è fissato per martedì 19 dicembre. E bisogna fare in fretta: per i lavoratori, intanto, è stata chiesta la proroga della cassa integrazione che scade il 22 dicembre.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top