Questo sito contribuisce alla audience di

SportBuzz, tool per i social media ‘made in Puglia’

Shares
SportBuzz

Dalla Puglia l’idea e lo sviluppo di uno strumento che consente di conoscere in tempo reale i trend nei social media relativi a dieci sport diversi (calcio, basket, tennis, motociclismo, automobilismo, rugby, football americano, pugilato e golf) e a sei paesi differenti (oltre all’Italia, infatti, si possono monitorare anche il Regno Unito, la Spagna, la Germania, la Francia e il Belgio).

Il suo nome è SportBuzz (cliccate qui) e, come informa lo stesso sito, è un “utility per trovare le notizie più ‘chiacchierate’ nella rete del tuo sport preferito. Ogni sport cliccato ti mostrerà gli argomenti più discussi dagli utenti nella rete in tempo reale”.

Il tool, come spiegato dagli stessi ideatori, sfrutta i ‘big data’ estratti dal ‘buzz‘ (termine inglese che possiamo tradurre in ‘ronzio’) degli utenti nei social e li integra con le news della rete relative a quegli argomenti. In funzione del buzz nelle rete, SportBuzz, quindi, fornisce una serie di bolle contenenti gli argomenti di maggior tendenza in quel momento in ogni sport e la grandezza di ogni bolla è commisurata al quantitativo di buzz presente.

Le bolle rosse, quindi, rappresentano gli argomenti più discussi (i trending topic per ogni sport), quelle gialle i meno discussi.

L’utilità dell’app però non finisce qui. Cliccando sulle bolle, l’app mostrerà le notizie più recenti scritte dai maggiori siti di riferimento su quell’argomento e, in particolare, verranno mostrati i tre articoli che hanno avuto il maggior numero di condivisioni nei social network.

Per fare tutto ciò, gli sviluppatori di SportBuzz hanno creato un algoritmo che da un lato estrae gli i tweet più popolari (in termini di tasso di retweet, menzioni, ecc.) relativi ai 10 sport per mostrare il buzz delle bolle e dall’altro lato li collega agli articoli pubblicati dai siti web che hanno ottenuto più condivisioni, cercando e mostrando i link agli articoli scritti in tempo reale e quando non ci sono, verranno mostrati quelli pubblicati più recentemente (ultimi 7 giorni).

In pratica, spiegano sempre gli sviluppatori pugliesi, è un contenuto evergreen che si aggiorna in modo dinamico ed è uno strumento utile per gli appassionati di sport che vogliono conoscere in tempo reale quali sono le notizie di cui si sta discutendo in rete, relativamente al proprio sport o alla propria squadra di calcio preferita.

Ma l’esperienza di SportBuzz non finisce qui. Gli ideatori, infatti, promettono di estendere in futuro il progetto anche ad altri settori, proprio per dare agli utenti strumenti gratuiti di analisi del buzz e contestualità delle notizie di riferimento.

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ho scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ho coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online (come BlogSicilia.it). Ho scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ho condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ho curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top