';

Mobilità sostenibile, arriva il bando di Fondazione con il Sud

  • Favorire la diffusione di una nuova cultura della mobilità
  • Rivolto alle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia
  • C’è tempo fino alle 13 del 19 maggio 2021

La Fondazione con il Sud promuove il primo “Bando per la mobilità sostenibile al Sud” per favorire la diffusione di una nuova cultura della mobilità che invogli i cittadini a preferire scelte alternative all’impiego di autovetture private e ad adottare modelli sostenibili a basso impatto ambientale.

Il bando ha una dotazione finanziaria di 4,5 milioni di euro e si rivolge alle organizzazioni del terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

A chi si rivolge il bando mobilità sostenibile

Il bando pubblicato dalla Fondazione si rivolge alle organizzazioni del terzo settore che sono invitate a presentare proposte progettuali che permettano l’avvio di processi virtuosi di mobilità sostenibile che migliorino la qualità di vita dei cittadini, con particolare attenzione alle fasce socialmente più deboli, e favoriscano lo sviluppo di strumenti capaci di generare ricadute positive a livello ambientale, economico e sociale di tutto il territorio sia a livello individuale che comunatario.

Quali sono gli ambiti di intervento

I progetti proposti dovranno sperimentare forme di mobilità sociale e di condivisione dei veicoli in aree urbane, peri-urbane e nelle aree interne difficilmente raggiungibili, garantendo lo sviluppo di servizi che rispondano alle esigenze di mobilità integrati in maniera coerente con le strategie e gli strumenti di pianificazione dei trasporti a livello locale.

Le proposte possono inoltre:

  • prevedere soluzioni di trasporto per facilitare il raggiungimento dei servizi essenziali alle fasce di popolazione più fragili e vulnerabili;
  • includere tecnologie digitali per migliorare la fruizione del servizio attivato e garantire l’accesso ad un’offerta integrata dei diversi servizi presenti sul territorio;
  • promuovere percorsi di educazione e sensibilizzazione sulle tematiche della mobilità sostenibile e dell’efficientamento del trasporto volto al rispramio energetico e al basso impatto ambientale.


Come partecipare al bando mobilità sostenibile

Il Bando per la Mobilità Sostenibile si articolerà in due fasi: una prima fase selettiva e una seconda di progettazione esecutiva. L’assegnazione dell’eventuale contributo verrà decisa al termine della seconda fase.

Selezione delle proposte

In base all’esame delle proposte presentate e alla loro coerenza con gli obiettivi generali e gli ambiti di intervento, la Fondazione con il Sud procederà alla selezione dei progetti ritenuti maggiormente meritevoli che potranno così accedere alla seconda fase.

Progettazione esecutiva

Coloro che hanno presentato le proposte selezionate saranno chiamati a definire il progetto esecutivo sulla base delle interlocuzioni avute con gli uffici della Fondazione ed eventualmente ridefinire gli aspetti ritenuti più critici. In questa fase dovrenno essere definiti eventuali accordi con le amministrazioni comunali.

Al termine di questa seconda fase Fondazione con il Sud farà una ulteriore valutazione dei progetti selezionando quelli da finanziare e decidendo quale importo assegnare loro.

Modalità di finanziamento

Il contributo della Fondazione verrà erogato al soggetto responsabile del progetto in più fasi:

a) anticipo, pari al 30% del contributo assegnato;

b) due acconti, ciascuno non superiore al 20% del contributo assegnato, dopo la presentazione dell’apposita rendicontazione. È possibile concordare la liquidazione dell’acconto in un’unica tranche non superirore al 35% del contributo;

c) saldo, sulla base delle spese effettivamente sostenute e quietanzate.

Scadenza bando e modalità presentazione domanda

Le proposte, corredate dalla documentazione richiesta, potranno essere compilate e inviate esclusivamente online attraverso la piattaforma Chàiros. C’è tempo fino alle 13 del 19 maggio 2021.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento