600 euro di multa per tre ragazzi che giocavano a pallone in spiaggia

Shares
pallone spiaggia

Tre ragazzi dovranno pagare 200 euro a testa perché hanno giocato a palla di fronte al porticciolo turistico di Villasimius, in Sardegna.

È accaduto domenica scorsa, di pomeriggio, e la notizia è stata pubblicata su La Nuova Sardegna.

La multa è stata elevata da tre agenti della Polizia Municipale in uno dei post più turistici dell’Isola, che si trova in provincia di Cagliari.

Diversi bagnanti si sono schierati in favore dei tre ragazzi, sottolineando che non stavano arrecando fastidio a nessuno, ma ugualmente i vigili urbani – anche loro tre – hanno optato per la multa salatissima.

Nel verbale, gli agenti della Polizia Municipale hanno scritto che non solo i tre ragazzi stavano giocando nell’arenile, nonostante il divieto, ma che anche “disturbavano la quiete pubblica“.

Troppo severi o i vigili hanno fatto bene?

Dite la vostra!

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Comments (10)

  • Avatar

    Mario

    22 Giugno 2017 - 13:35

    ne dovevano pagare 6mila, le spiagge sono alla merce dei più prepotenti, e guai a chi si ribella, o te ne vai o fai a cazzotti devi scegliere…

    Rispondi
    • Avatar

      Alessandro Friskies

      22 Giugno 2017 - 16:49

      e e giustissimo…. multare tre 16 enni mentre giocano in spiaggia e recano disturbo alle persone… pero nessuno dice cosa a quei 50 extracomunitari che si dividono gli spazzi tra pochi parcheggi l’ingresso in spiaggia e la spiaggia… per loro e legale rompere i COGLIONI sotto gli occhi attenti dei vigili cercando di vendere merce contrafatta… prima di parlare e criticare venite a conoscere la vera realta di Villasimius

      Rispondi
  • Avatar

    luna

    22 Giugno 2017 - 13:54

    Ben fatto! …era ora che facessero rispettare le regole!!
    Anch’io frequento quel magnifico luogo e purtroppo ci sono pochissimi controlli…è pieno di cani che defecano sulla spiaggia e in mare senza che nessuno intervenga…e gli stessi sardi quando se ne vanno dalla spiaggia lasciano la loro immondizia sulla sabbia…senza nessun rispetto per la loro meravigliosa terra!!

    Rispondi
  • Avatar

    Ernesto Buttafarri

    22 Giugno 2017 - 16:16

    questi vigili urbani di tutta italia per far figura ai loro capi fanni questi casini da bambini invece di vedere i migranti i vù cumpra che rempoli le palle alla gente.

    Rispondi
  • Avatar

    Carlo Maria Benedetti Aloisi

    22 Giugno 2017 - 17:22

    Trovo questa rigidità fuori luogo. Prima di essere repressivi i vigili avrebbero dovuto sequestrare il pallone e diffidare i ragazzi. La polizia, i carabinieri ed i vigili urbani dovrebbero essere di ausilio ai cittadini e non aspettarli al varco per poi calare con la mannaia delle multe. E’ proprio l’approccio che è sbagliato.

    Rispondi
  • Avatar

    mario

    22 Giugno 2017 - 18:07

    SE AL POSTO DI TRE RAGAZZINI CI FOSSERO STATI TRE UOMINI MAGARI MAROCCHINI I VIGILI AVREBBERO FATTO FINTA DI NIENTE. FORTI CON I DEBOLI E DEBOLI CON I FORTI !!!

    Rispondi
  • Avatar

    stefano

    23 Giugno 2017 - 09:25

    buon giorno a tutti il problema che il buon senso manca in spiaggia e da ex bagnino posso dire che non ci sono problemi finche non si prendono le pallonate in faccia o ferisce il propio figlio di 5 anni, poi….. succedono le risse. Esagerata la multa … sarebbe bastato anche meno … Ma i ragazzi hanno risposto con cortesia, si sono scusati??? Ma se ce la spiaggia piena di persone non si puo giocare a prescindere che sia vietato o no e il buon senso che lo chiede!!!!

    Rispondi
  • Avatar

    Pinco Pallino

    23 Giugno 2017 - 09:29

    Proprio vero…. Forti con i deboli, deboli con i forti… inoltre saranno pure inc..perché gli tocca lavorare fuori dall’ufficio e quindi senza aria condizionata…Poi lamentatevi perché abbiamo meno turisti e perché molti italiani vanno all’estero in ferie…Invece di fare una multa non bastava li facessero smettere ed invece controllassero i vu cumpra? No loro non li disturbano senno prendono pure 4 cazzotti

    Rispondi
  • Avatar

    Giorgio Falchi

    23 Giugno 2017 - 11:03

    Giusto è giusto. Avrebbero potuto ammonirli per questa volta. Sopra tutto avrebbero poi dovuto poi allontanare i troppi venditori abusivi. Tanto per essere imparziali. E magari ritirare qulche canna da pesca fuori orario . . .

    Rispondi
  • Avatar

    Cosimo

    24 Giugno 2017 - 20:44

    Se non si gioca sulla spiaggia!
    A mio modesto parere avrebbero dovuto inizialmente diffidarli a spostarsi in altri luoghi

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top