';

600 euro di multa per tre ragazzi che giocavano a pallone in spiaggia

Tre ragazzi dovranno pagare 200 euro a testa perché hanno giocato a palla di fronte al porticciolo turistico di Villasimius, in Sardegna.

È accaduto domenica scorsa, di pomeriggio, e la notizia è stata pubblicata su La Nuova Sardegna.

La multa è stata elevata da tre agenti della Polizia Municipale in uno dei post più turistici dell’Isola, che si trova in provincia di Cagliari.

Diversi bagnanti si sono schierati in favore dei tre ragazzi, sottolineando che non stavano arrecando fastidio a nessuno, ma ugualmente i vigili urbani – anche loro tre – hanno optato per la multa salatissima.

Nel verbale, gli agenti della Polizia Municipale hanno scritto che non solo i tre ragazzi stavano giocando nell’arenile, nonostante il divieto, ma che anche “disturbavano la quiete pubblica“.

Troppo severi o i vigili hanno fatto bene?

Dite la vostra!


Dalla stessa categoria

Lascia un commento