';

Il Comune di Palermo cerca esperti per i programmi di coesione territoriale

  • Verranno stilate 7 graduatorie distinte in base a ciascun profilo professionale
  • La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata entro il 16 giugno
  • I candidati contrattualizzati potranno operare su più programmi di investimento

Il Comune di Palermo ha pubblicato un bando di concorso, per soli titoli, per la formazione di 7 graduatorie di esperti tematici per la coesione territoriale. L’obiettivo è quello di conferire incarichi di lavoro autonomo per lo svolgimento di attività di collaborazione esterna altamente specialistica per supportare l’Ente nell’assistenza tecnica relativa a:

  • Programmi della Politica di Coesione 2021 – 2027, inclusi gli investimenti di cui al PNRR/Recovery Fund/Recovery Plan ed eventuali Programmi Complementari;
  • Programma di transizione REACT-EU (Recovery Assistance for Cohesion and the Territories of Europe);
  • Altri programmi di investimento di cui sarà potenzialmente beneficiario l’Ente nel prossimo ciclo di programmazione.

Per l’attuazione di tali investimenti il Comune di Palermo necessita di un’assistenza tecnica qualificata, in linea con i 5 obiettivi strategici del Programma REACT-EU per costruire un’Europa:

  • più intelligente, mediante l’innovazione, la digitalizzazione, la trasformazione economica e il sostegno alle piccole imprese;
  • più verde e priva di emissioni di carbonio, grazie all’attuazione dell’accordo di Parigi e agli investimenti nella transizione energetica, nelle energie rinnovabili e nella lotta contro i cambiamenti climatici;
  • più connessa, incrementando le reti di trasporto e digitali;
  • più sociale, raggiungendo risultati concreti nel campo dei diritti sociali e sostenere l’occupazione di qualità, l’istruzione, le competenze professionali, l’inclusione sociale e un equo accesso alla sanità;
  • più vicina ai cittadini, grazie a strategie di sviluppo gestite a livello locale e a uno sviluppo urbano sostenibile.

Le figure ricercate

Saranno selezionati 7 diversi profili professionali così ripartiti:

  • Profilo A – Capo progetto/Project Manager Ingegnere – Esperto in Smart City, Innovazione urbana e metropolitana, programmi comunitari – Profilo Senior Manager (15 anni);
  • Profilo B – Supporto al capo progetto/Project Manager – Esperto in Smart City, Agenda Digitale, programmi comunitari – Profilo Senior (7 anni);
  • Profilo C – Ingegnere Esperto tematico in ambiente e rifiuti – Profilo Senior (7 anni);
  • Profilo D – Ingegnere Esperto tematico in ambiente e rifiuti – Profilo Middle (5 anni);
  • Profilo E – Ingegnere Esperto tematico in impianti, energia ed efficienza energetica – Profilo Senior (7 anni);
  • Profilo F – Ingegnere Esperto tematico in impianti, energia ed efficienza energetica – Profilo Middle (5 anni).
  • Profilo G – Esperto tematico in rendicontazione e controllo della spesa pubblica – Profilo Middle (5 anni)

Le 7 graduatorie saranno valide a partire dalla data di pubblicazione delle stesse sul sito istituzionale del Comune di Palermo e resteranno valide per tutta la durata del ciclo di programmazione 2021 – 2027.

I candidati, collocati in posizione utile in graduatoria e contrattualizzati, potranno operare anche su più programmi, rendicontando le giornate di consulenza prestata, attraverso la redazione di appositi timesheet differenziati per programma di investimento.

La costituzione delle graduatorie non richiederà alcun impegno di spesa da parte dell’Amministrazione e non vincolerà in alcun modo la stessa nei confronti dei candidati selezionati.

Requisiti generali

Per poter partecipare sarà necessario il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, o di uno degli Stati membri dell’Unione europea o di Paesi Terzi;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  • non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione e/o società/enti privati/e; di non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego pubblico per averlo conseguito mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • di non essere dipendente presso soggetti pubblici o privati;
  • non essere sottoposti a procedimenti penali;
  • essere in possesso del requisito della particolare e comprovata esperienza professionale, strettamente correlata al contenuto della prestazione richiesta in base all’art. 2 dell’Avviso;
  • essere in possesso di laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento secondo quanto previsto dall’art. 2 del bando.

Inoltre, in base all’art. 38 D.lgs. n. 165/2001 potranno partecipare anche i familiari dei cittadini degli Stati membri europei non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, che siano, però, titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Potranno candidarsi, infine, i cittadini di Paesi Terzi, che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, che siano titolari dello status di rifugiato, ovvero dello status di protezione sussidiaria.

La “comprovata esperienza professionale strettamente correlata al contenuto della prestazione richiesta” dovrà essere dichiarata nella domanda di partecipazione, specificando il numero minimo di anni di esperienza maturata nel settore, desunti dalla anzianità di iscrizione all’ordine professionale di appartenenza.

Modalità di partecipazione

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere redatta secondo il “Modello di domanda di partecipazione alla selezione” (Allegato A1), sottoscritta con firma autografa (o con firma digitale PAdES) ed essere trasmessa esclusivamente via PEC, all’indirizzo: organismointermedio@cert.comune.palermo.it entro la mezzanotte del 16 giugno 2021. Eventuali richieste di chiarimento potranno essere indirizzate dagli interessati allo stesso indirizzo.

Il modello di partecipazione e i relativi allegati, ovvero il Curriculum Vitae in formato europeo (con firma autografa o firma digitale PAdes) e il documento identità in corso di validità del candidato dovranno essere trasmessi esclusivamente in formato PDF (in un file unico o in più file PDF). Sarà possibile presentare la propria candidatura per un solo profilo professionale.

Tutti i dettagli relativi alla selezione sono disponibili qui.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento