Si chiama “Concerto”. Ed è un simulatore multimediale per la direzione d’Orchestra, una nuova iniziativa promossa dalla Fondazione Petruzzelli di Bari, in collaborazione con l’assessorato alle Culture, per invitare il pubblico ad avvicinarsi al mondo della musica.

Grandi e piccini, grazie al simulatore realizzato da Developing.it, potranno trasformarsi in veri e propri direttori e condurre l’Orchestra del Teatro Petruzzelli in alcune delle più note e affascinanti partiture del repertorio classico internazionale. A testare il simulatore per primi, gli studenti dell’istituto comprensivo Don Milani di Bari. L’iniziativa partirà lunedì 19 marzo, giorno della festa del papà, una buona occasione per regalarsi un momento speciale alla scoperta di nuove emozioni musicali, da vivere in prima linea.

Concerto riconosce nello spazio in modalità realtime la posizione e il movimento delle mani dell’utente-direttore d’orchestra, senza la necessità di particolari condizioni di luce o di strumenti complessi. Posizione e movimento vengono trasformati in indicazioni di velocità o “battute” per l’orchestra, la quale interagisce in modo davvero realistico e spassoso tramite video e audio sincronizzati. I 5 videofilmati interattivi sono stati registrati presso il Teatro Petruzzelli.

L’utente che intende dirigere l’orchestra virtuale deve recarsi presso il Teatro per effettuare una registrazione valida per una sola sessione di direzione. Una volta registrato, può raggiungere la sala dove sarà installato Concerto. Concerto, durante le pause non attive, esegue un filmato-pattern ciclico che mostra la sessione di accordatura dell’orchestra con un simpatico finale a effetto.

Nel momento in cui l’utente inserisce le proprie scelte nel leggio digitale, Concerto esegue un filmato durante il quale il direttore Stabile Giampaolo Bisanti invita l’utente a eseguire il brano di sua scelta. Selezionato il brano, sul display del direttore appare una definizione delle sue caratteristiche musicali e, mentre sul display principale parte un conto alla rovescia, ogni secondo trascorso viene scandito da un ticchettio che indica il “tempo” da mantenere durante l’esecuzione. Durante la sessione, il sistema tradurrà quanto eseguito dalle mani dell’utente in “movimenti” musicali, eseguendo audio e video così come sarebbe se davvero il giocatore stesse dirigendo l’orchestra nella realtà. Il sistema provvederà ad inviare al “direttore” delle statistiche di qualità dell’esecuzione tramite display in modo tale da permettere il controllo della qualità di esecuzione. Sulla base del risultato finale il direttore sarà applaudito o fischiato dall’ Orchestra.