';

“Gli occhi dell’arte”: la cultura della Campania a portata di click

“Gli occhi dell’arte”  è il titolo del nuovo contributo video della Direzione Regionale Musei della Campania. Pubblicato sul canale Youtube del Mibact  per la campagna promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il Turismo. Dall’inizio dell’emergenza coronavirus, i musei, i parchi archeologici e gli istituti autonomi statali continuano a fornire contributi audiovisivi di ogni genere per permettere alle persone di conoscere e ammirare da casa il patrimonio culturale nazionale.

L’importanza degli occhi nell’arte

 

Le immagini del breve filmato si soffermano sugli occhi dei personaggi raffigurati nei dipinti e scolpiti nelle sculture custodite nei luoghi della cultura in Campania. Gli sguardi dolci, sognanti e intensi, così come appaiono nei dipinti di Antonio Mancini “O Prevetariello” e “Ritorno da Piedigrotta” esposti alla Certosa di San Martino, nella Testa di Dionisio del II Sec D.C. del Museo di Teano e di tante altre opere che è possibile ammirare online.

Il Mibact e le numerose iniziative digitali

In questo periodo in cui musei, parchi archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema sono chiusi a causa dell’emergenza coronavirus, il Mibact, grazie a un impegno corale di tutti i propri istituti, mostra non solo ciò che è abitualmente accessibile al pubblico, ma anche il dietro le quinte dei beni culturali con le numerose professionalità che si occupano di didattica, conservazione, tutela, valorizzazione. Attraverso il sito e i propri profili social facebook, instagram e twitter il Ministero rilancia le numerose iniziative digitali in atto.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento