Resto al Sud…e pedalo: opportunità di lavoro nel cicloturismo

Shares

Un’opportunità per lavorare nel cicloturismo. BikeSquare cerca nuovi imprenditori e imprenditrici che vogliano investire nel cicloturismo e nel noleggio di e-bike per la scoperta dei territori, seguendo il modello di successo della prima piattaforma italiana dedicata al turismo con biciclette elettriche. Grazie al programma “Resto al Sud”, infatti, chi decide di aprire un’attività nelle isole e nel Sud Italia può beneficiare degli incentivi a fondo perduto

Una risposta alla crisi

Turismo diffuso e destagionalizzato, riscoperta dei territori di prossimità, mobilità attiva e distanziamento fisico, benessere e proposte di viaggi per tutta la famiglia: il cicloturismo nel 2020 si è rivelato essere, ancora una volta, una risposta utile alla crisi di un settore fortemente colpito dall’emergenza sanitaria e un’opportunità economica per nuove imprenditorialità.

Tra app ed e-bike

È in questo contesto che BikeSquare, startup Innovativa a vocazione sociale che si occupa di promuovere il cicloturismo e la mobilità ciclistica, lancia un appello per la ricerca di nuovi imprenditori e imprenditrici che vogliano investire nel cicloturismo in Italia e aprire un punto di noleggio di e-bike, seguendo il modello di successo della prima piattaforma italiana per il noleggio di bici elettriche tramite un’App e la proposta di tour in rete con le realtà del territorio.

La rete di BikeSquare

“Vogliamo allargare la rete dei punti in cui poter noleggiare e-bike e organizzare tour alla scoperta dei territori coinvolgendo nuovi imprenditori e partner su tutto il territorio nazionale e in particolare nel Sud Italia e lungo la Ciclovia Tirrenica, 400 km di percorsi ciclabili da Ventimiglia a Roma, dove stiamo già lavorando. – spiega Massimo Infunti, CEO di BikeSquare – Metteremo a disposizione di chi vuole avviare un’impresa supporto tecnico e know how, condividendo la nostra filosofia di promozione del cicloturismo e della mobilità attiva. Inoltre per chi vive nel Centro e Sud Italia e sulle Isole, gli incentivi a fondo perduto del programma “Resto al Sud” rendono l’opportunità imprenditoriale con BikeSquare ancora più attraente”.

Come avviare un’impresa cicloturistica

Il costo per aprire un punto di noleggio BikeSquare va indicativamente dai 20.000€ ai 45.000€. Il costo dipende dal numero e dalla tipologia di e-bike che si vogliono acquistare e dalla posizione del negozio. (Per informazioni: [email protected]).

Nel caso di apertura del punto di noleggio nelle regioni in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nelle aree del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche, Umbria), il costo può essere interamente finanziabile da “Resto al Sud” https://www.restoalsud.eu/, l’incentivo che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali, per persone tra i 18 e i 55 anni.

Resto al Sud copre fino al 100% delle spese, con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ogni richiedente, che può arrivare fino a 200.000 euro nel caso di società composte da quattro soci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com