';

“Studio 46”: un progetto divenuto realtà grazie al Bando Resto al Sud
04 Ott 2021 12:45

Un esempio di innovazione e diversificazione dronistica ed informatica nel Cilento

Innovazione e diversificazione caratterizzano il core business di “Studio 46”, una piccola realtà imprenditoriale ubicata ad Agropoli (SA) e creata da Gaetano Colicchio, suo CEO e Founder con l’aiuto del fondo messo a disposizione dal “Bando Resto al Sud“.

Tale attività rappresenta una delle tante storie di successo realizzatesi grazie a questa forma di aiuto rivolta principalmente ai giovani del sud Italia. “Studio 46” è nato dall’idea di un ragazzo originario della provincia di Avellino, Gaetano Colicchio, il quale ha avuto una intuizione, rivelatasi poi di successo, impiegare i droni per i rilevamenti fotogrammetrici, anche per il ritrovamento dei dispersi e il monitoraggio del territorio su segnalazioni da parte delle Forze dell’Ordine. e successivamente ha deciso di impiegarli per la creazione di video e foto promozionali e soprattutto per il monitoraggio del territorio costituendo così un valido aiuto per il ritrovamento dei dispersi e segnalazioni varie alle Forze dell’Ordine.

La crescita dell’attività imprenditoriale si è sviluppata ed evoluta nel tempo, ulteriori servizi sono stati aggiunti, quali la creazione di video anche per scopi promozionali e ulteriori servizi pubblicitari dedicati alle aziende.

Gaetano raccontando gli step fondamentali per l’ottenimento del finanziamento a fondo perduto, pone l’accento sulla importanza del Business Plan, ritiene la fase di costruzione di assoluta rilevanza e l’aiuto di professionisti esperti in pianificazione d’azienda si è rivelato di fondamentale importanza.

Bisogna poi ammettere che la tipologia di attività di questa realtà imprenditoriale è alquanto originale, si tratta infatti di servizi ad aziende ad elevato valore aggiunto. Nonostante le limitazioni causate dalla pandemia da Covid-19, il giovane Gaetano ha continuato la sua attività, riformulandola in funzione dei nuovi stili di vita, grande esempio di resilienza tipica dei cittadini del sud.

Per il futuro, racconta Gaetano, l’intenzione è quella di raggiungere nuovi clienti e zone operative implementando anche nuovi servizi informatici. In questo secondo contesto, occorre spiegare e far comprendere alle imprese che le risorse impiegate ora nella pubblicità (ad esempio, nei loro siti, nella cartellonistica e nell’immagine aziendale) possono contribuire ad incrementare il proprio profitto e la loro visibilità anche oltre il loro ambito operativo, aumentando, così, anche la clientela da conquistare e fidelizzare, in modo tale che esse possono rendersi ancora più appetibili sul loro mercato di appartenenza.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento