';

Il camorrista che ha avvelenato la vita

Il camorrista Carmine Schiavone, quello che ci ha avvelenato la vita, è morto.

In circostanze strane.

Chissà se ci ha detto tutto sui veleni sparsi per l’Italia e in Campania.

Chissà se si è portato qualche segreto nella tomba. Chissà come è morto davvero.

Si è rotto le vertebre? E’ caduto dal tetto di casa sua? Non è stato curato bene?

Schiavone aveva confessato di aver commesso oltre 60 omicidi e di averne ordinati centinaia.

Ma il crimine peggiore commesso da quest’uomo è quello di averci avvelenato aria, acqua, terra, coscienze.

Non mi va di dire pace all’anima sua.

Pure da morto si porta dietro chissà quali segreti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento