Questo sito contribuisce alla audience di

La marcia di #Catanzaro per i #migranti

Shares

Alcuni giorni fa, nel centro di Catanzaro, si è tenuta un’iniziativa di solidarietà in favore migranti.

La manifestazione era intitolata: “La vita umana prima di tutto” ed è stata organizzata da un gruppo di cittadini. Questi hanno ritenuto importante ascoltare le storie degli uomini e donne venute dal mare nostrum, che sono state accolte nel catanzarese.

Dopo il corteo, infatti, ci si è dati convegno in un luogo dove i migranti hanno parlato di se stessi e dove cittadini hanno letto scritti sul tema della migrazione.

Libia, Marocco, Sierra Leone, sono alcune dei paesi di provenienza degli ospiti. Essi hanno provato a descrivere la paura, il viaggio per venire in Italia, l’arrivo sul nostro suolo.

I bambini italiani hanno effettuato disegni tematici e scritto su delle magliette bianche parole di solidarietà, per poi distribuirle.

Musica suonata dal vivo ha arricchito di emozioni l’evento.

La manifestazione, si è unita idealmente, secondo gli organizzatori, alla “Marcia degli uomini e donne scalzi”, che si è tenuta in tutta Italia ed in alcune città calabresi. In tale marcia, dove migliaia di cittadini hanno camminato scalzi, come scalzi sono arrivati i migranti, si è chiesto alle autorità italiane di ottenere dei corridoi umanitari per: “Le vittime di catastrofi, guerre e dittature. E accoglienza degna e rispettosa per tutti, con la costituzione di un sistema unico di asilo europeo e quindi il superamento del regolamento di Dublino.”

Si è manifestato l’intento di proseguire il percorso di tali iniziative di sensibilizzazione, con altri incontri sul tema, dove la Calabria si sta manifestando particolarmente attiva.

Mary Buccieri

36 anni, giornalista pubblicista, innamorata del Sud e delle sue mille sfaccettature. Legata alle tradizioni ama anche tuffarsi nel mondo delle innovazioni. Promuove il territorio attraverso l’organizzazione di eventi. Promuove progetti di formazione nel settore automotive e iniziative nel Terzo Settore. Citazione preferita: “L’istruzione e la formazione, le armi più potenti per cambiare il mondo”. Nelson Mandela, premio Nobel per la pace.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top