La Municipàl: il terzo doppio singolo impreziosito su vinile

Shares

Terzo doppio singolo per La Municipàl, l’inarrestabile band salentina che con il progetto “Resistere alle mode”, caratterizzato da 5 doppi singoli rilasciati su 45 giri, torna a raccontarci di sogni confusi e atti liberatori.

Il visione artistica di Carmine e Isabella Tundo (Leggi l’articolo Il Salento della musica: La Municipàl) torna con alcune perle al di fuori dei soliti canoni di pubblicazioni discografiche.

La band ha ricevuto riconoscimento come una delle realtà della musica italiana più interessanti degli ultimi anni ha calcato anche palchi importanti come il Primo Maggio Roma, vincendo nel 2018 il contest 1MNext e successivamente nel 2019 tra gli artisti in cartellone, il tour di “Bellissimi difetti” con cui sono arrivati anche sui palchi di numerosi festival prestigiosi quali Cous Cous Festival, Giffoni Film Festival, Voci per la libertà, Le Giornate del Lavoro e moltissimi altri.

Un doppio singolo che incarna la visione di dare prestigio al lavoro artistico-discografico attraverso l’uscita di un vinile per una realtà indipendente come quella di Discographia Clandestina di Carmine Tundo che è sicuramente tra le più rappresentative del fermento artistico salentino e nazionale in genere.

Quello di “Per resistere alle mode” è un viaggio interiore iniziato a Febbraio con l’uscita del primo doppio singolo “Quando crollerà il governo/Fuoriposto” e che avrebbe avuto lo step successivo del tour sospeso in seguito alle ordinanze governative per l’emergenza coronavirus.

Che cosa me ne faccio di noi, il videoclip ufficiale

OTR live e “Scendo in palco” e la voglia di ricominciare.

La band è entrata nel roster di OTR live, operatore indipendente del settore della musica dal vivo che con Max Gazzè e Daniele Silvestri è ripartito da qualche settimana con dei live chiamati “Scendo in palco” che da un lato sottolinea la voglia di non mollare e non stare fermi visto che per un Paese come l’Italia vuol dire dichiararae fallimento e che dall’altra ha cercato e cerca tutt’ora di resistere alla musica sul web.

Tornando a questa bella e interessante realtà salentina de La Municipàl, possiamo constatare come siano una delle realtà artistico-musicali pugliesi più rappresentative della scena musicale pugliese che in ogni sua provincia riesce a regalarci belle sorprese come Valentina Marra, Medison, Gerardo Tango, H.E.R., Buva e Cesare Blanc.

Insomma, la Puglia non è solo mare, cibo e turismo ma anche un mondo della musica che riuscirebbe a prendere il testimone dai grandi artisti pugliesi che hanno fatto la storia della musica italiana.

Salvatore Imperio

Salvatore Imperio, nato a Foggia il 14 Luglio 1982, appassionato di musica, Digital Journalism e social media. Blogger, fonda il sito di informazione dedicato esclusivamente alla musica indipendente “MIE Musica Italiana Emergente” in cui, insieme ad altri appassionati e ricercatori di musica, si occupa di raccontare e informare del vero fermento che la musica italiana sta vivendo. “La musica mi ha già salvato più di una volta e io non posso che raccontarla alla gente” questa è la visione che Salvatore Imperio ha in mente perché “non si può vivere di tormentoni e canzoni che non dicono niente”. Diplomato in Informatica, è iscritto al corso “Culture digitali e della comunicazione” del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top