Il talento di Antongiulio, autistico e artista a 16 anni

Shares

Ha solo 16 anni ma è già alla sua seconda pubblicazione.

Il suo talento è diventato una professione, anche se quello che sia lui sia la scrittrice guadagneranno dalla vendita de ‘Il lupo arcobaleno’, sarà devoluto in beneficenza alla Caritas. Si tratta di un ragazzo di Trani, Antongiulio Preziosa, illustratore.

Ma la sua giovane età non è l’unica singolarità. Antongiulio, che frequenta il secondo anno di scuola superiore, presso l’istituto ‘Cosmai’, settore audio – visivo, è un ragazzo autistico.

Da sempre, sin dall’asilo, ha prediletto il disegno quale strumento per esprimersi.

Alcuni giorni fa è stato presentato presso il centro ‘Jobel’ di Trani, il libro, realizzato a quattro mani con la scrittrice Maria Ferrante, ed edito dalla casa editrice Secop di Corato (Bari).

antongiulio preziosaAnche se il titolo lo fa pensare, la storia che racconta non é per bambini, è una storia di abbandono, tradimenti, esclusione ma, alla fine, di riscatto, per un lupo che, cacciato dal branco perché diverso, poi ne diventa il capo. E’ stata la Secop a volere che Antongiulio Preziosa curasse le illustrazioni, dopo averlo conosciuto due anni fa con “La Fattoria di Biagio”.

“E’ difficile spiegare quanto sia dura affrontare ogni giorno quello che comporta l’autismo, ma vorrei – spiega la mamma di Antongiulio, Rossella – che non si pensasse a chi ne soffre solo come a persone aggressive, violente, irrequiete”.

“Mio figlio disegna da quando andava all’asilo – aggiunge – poi cominciata la scuola elementare ha smesso, fino a quando un bel giorno, in seconda, è tornato a casa con l’illustrazione della favola di Pinocchio, sbalordendo tutti”.

“Era lui quel burattino – conclude la madre del giovane illustratore – e desiderava diventare un bambino vero, libero e grande, e ci è riuscito”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top