Questo sito contribuisce alla audience di

Cagliari, i segreti del vino svelati dalla matematica

Shares
Legami tra vino e matematica

Un’equazione per far invecchiare bene una bottiglia. E tecniche di misurazione per botti e cantine per esaltare un’annata o un’intera produzione. La matematica svela i segreti del vino: la spiegazione è in una ricerca pubblicata su una prestigiosa rivista scientifica internazionale da un ricercatore e da una laureata dell’Università di Cagliari.

L’articolo è uscito su “International Journal of Mathematical Education in Science and Technology” della Taylor & Francis. A firmarlo sono Lucio Cadeddu, ricercatore del dipartimento di matematica e informatica dell’ateneo cagliaritano e Alessandra Cauli, laureata magistrale in matematica nella stessa università (ora dottoranda a Torino), che prendono in esame gli antichi sistemi usati per misurare il contenuto di una botte.

Ma parla anche di formule matematiche che regolano l’invecchiamento del vino e del sistema dinamico che “modellizza” il problema della degustazione. In sostanza, c’è un’equazione per tutto. Anche per la corretta realizzazione di una cantina. In particolare per la sua profondità sotterranea: numeri e operazioni per ottimizzare il mantenimento della temperatura ideale. Riducendo al minimo le oscillazioni, senza ricorrere a costosi, complessi e poco naturali sistemi di condizionamento dell’aria. Perché nella botte piccola c’è il vino buono. E ora, si potrà misurare anche quanto piccola deve essere la botte.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top