A Portici c’è lo “Science Café”. E così la scienza si discute al bar

Shares

La cultura della scienza e della tecnologia da degustare a piccoli sorsi, proprio come un buon caffè! Sarà inaugurato anche a Portici (Napoli) un Caffè delle Scienze, il primo in Campania. Si chiama il “Portici Science Café”, non un vero e proprio bar, ma un luogo itinerante dove discutere, in maniera conviviale, di innovazione, ricerca e tecnologia.

Di cosa si tratta per l’esattezza?

Il Portici Science Café non è un nuovo bar che si inaugura, ma sarà caratterizzato da un ciclo di incontri su argomenti scientifici, tecnologici e di attualità di varia natura. Ogni appuntamento potrà esser ospitato in una caffetteria, una birreria, un pub, un ostello, ovunque, fuorché in una sala conferenze o in un’aula universitaria. Sarà un’occasione informale per incontrarsi e discutere, in un ambiente piacevole e accogliente, in compagnia di persone esperte che dialogheranno con il pubblico presente, consentendo anche uno scambio di opinioni.

Come nasce l’idea del Portici Science Café?

L’idea è di Vincenzo Bonadies, ingegnere, che dopo aver promosso nel 2002 l’Osservatorio per la diffusione della cultura scientifica e tecnologica e ideato Portici Campus, ha avvertito ancor più la necessità di far aprire il mondo della ricerca all’esterno. L’organizzazione, invece, è affidata all’osservatorio per la diffusione della cultura e tecnologica, in collaborazione con l’Associazione BLab, Seme di Pace cooperativa sociale Onlus, il Comitato Beni Comuni Portici- comitato acqua pubblica e Caracò editore e usufruisce della consulenza scientifica del Dipartimento di Agraria, dell’ENEA, del CNR e dell’IZSM e della Società Chimica Italiana – sez. Campania, oltre a godere del patrocinio del Comune di Portici.

Come si svolgeranno gli incontri?

Grazie all’ausilio di un facilitatore esperto del settore si affronteranno temi quali il risparmio energetico, l’amianto, l’edilizia eco-sostenibile, il cyberbullismo e molti altri ancora, e saranno soprattutto i partecipanti, dopo aver ascoltato la breve introduzione dell’esperto, a dover fare domande e animare il dibattito. Grazie a un linguaggio semplice e diretto, gli specialisti ci sveleranno gli aspetti più intriganti del mondo della ricerca, lasciando che il pubblico interagisca e apprenda.

Qual è lo scopo dell’iniziativa?

Scopo dell’iniziativa è avvicinare alla ricerca e ad argomenti considerati ostici in modo nuovo, piacevole, “leggero”, valorizzando e portando alla conoscenza di tutti coloro che, incuriositi, vorranno partecipare anche le attività svolte dai tanti enti di ricerca presenti sul territorio di Portici. Qui non si vende nulla, si acquistano solo saperi e nuove conoscenze.

Il logo ufficiale è stato realizzato dal grafico Carmine Luino. Sponsor dell’iniziativa sono il Fabric Hostel e l’Az. Agricola Valeria Zaccaria di Avellino. Media Partner Radio Siani la Radio della Legalità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giuseppe Lanese

Giornalista professionista, comunicatore e formatore. E' tra i fondatori di Restoalsud e caporedattore della stessa testata. E' responsabile cultura dell’agenzia di stampa nazionale Primapress. Ha curato dal 2009 al 2015 il blog "Parole e Musica" di Repubblica.it. Attualmente scrive e realizza video interviste per Tiscali.it sui temi della cultura e dell'innovazione e, sempre per Tiscali, si occupa del coordinamento nazionale della rete news delle regioni. Collabora con l'Università Telematica Pegaso per il corso di "Comunicazione digitale e Social Media" come cultore della materia ed è responsabile comunicazione dell'Ufficio Scolastico del Molise.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Change privacy settings