C’è il Ted a Caserta

Shares

Arriva il Ted a Caserta. Nato da un team di giovani professionisti del territorio casertano, TEDxCaserta andrà in scena la notte del 6 febbraio, presso il Centro Commerciale Campania. Sul palco, 10 speaker dall’Italia e dall’estero per condividere la loro prospettiva sul tema scelto per il 2015: Global Contamination.

Il TED (Technology Entertainment Design) è un’organizzazione no profit che dal 1984 propone conferenze su «idee che vale la pena siano diffuse». TED si tiene ogni anno a Monterey, California, ogni due anni in altre città del mondo.

L’idea è di diffondere prospettive su temi globali (dalla politica all’economia, dalla tecnologia all’arte) attraverso conferenze aperte dove speaker provenienti da diversi contesti possono raccontare la loro esperienza, presentare un’idea innovativa, un progetto, una testimonianza in massimo 18 minuti. Molte personalità importanti hanno partecipato ai TED: Bill Gates, Al Gore, Jane Goodall, Elisabeth Gilbert, Sir Richard Branson, Nanda Nilekani, Philippe Starck, Ngozi Okonjo-Iweala, Isabel Allende e l’ex Premier inglese Gordon Brown. Tutte le conferenze TED sono pubblicate sul sito www.ted.com.

L’acronimo TED con l’aggiunta di una «x», indica gli eventi locali, organizzati in modo indipendente, che si propongono di riunire persone per condividere idee e storie nello spirito dei TED. Racconta il Corriere del Mezzogiorno che gli speaker saranno annunciati nei prossimi giorni.

Tra i primi invitati: Fabiano Ventura, fotografo e alpinista, presenta una conferenza dedicata al suo lavoro decennale tra fotografia e glaciologia sulle cime più alte del mondo. Un percorso tra fotografia storica, tecnologia digitale, missioni d’alta montagna, esplorazioni e analisi scientifiche.Steven Dubin, docente di sociologia dell’arte alla Columbia University, in inglese, rifletterà sulla contaminazione tra artisti in luoghi del pianeta che in questi anni sono stati protagonisti di grandi cambiamenti politici come il Sud Africa del post-apartheid.Lilia Smelkova, direttrice delle campagne di Food Day presso il Center for Science in the Public Interest a Washington.

Lilia ha inoltre lavorato per Slow Food International e guidato una spedizione di scienziati Italiani lungo la Via della Seta per studiare le preferenze e le origini genetiche del cibo. “Starting a movement: Changing the global food system” è il titolo della sua conferenza (in inglese).

Tra i 10 speaker invitati, infatti, 2 speaker del territorio saranno scelti attraverso candidature spontanee. Dal 2 al 4 febbraio si terrà TEDx Adventures – The Future of Work, un workshop curato da tre designer con esperienze internazionali, dedicato a tutti i giovani studenti e professionisti che vogliano orientarsi nel mondo iperconnesso del lavoro del innovativo, tre giorni di attività gestite e facilitate con tecniche di co-working e service design, con le testimonianze di imprenditori e innovatori campani.

Le istruzioni e i moduli d’iscrizione per candidarsi nelle tre modalità si trovano sul sito www.tedxcaserta.it .

Iwona Harezlak

Mi chiamo Iwona e sono laureata in Filologia polacca. Da 8 anni vivo in Italia di cui amo storia, usi e tradizioni. Nell'anno 2010 ho frequentato il corso di italiano con certificato rilasciato dall`Univerisità di Perugia. Sto collaborando con le scuole come mediatore culturale. Con aziende pubbliche e private come traduttore e con vari siti e portali editoriali come: Gosalute.it, Lookout.tv, Primapress.it. Sono Iscritta a Registro Pubblico dei Mediatori Culturali della Provincia di Foggia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top