Giuseppe Milano

Nato nel ’83 e cresciuto in un paese alle porte di Bari, tra una confezione di lego e due calci ad un pallone, tra i primi cartoni animati in televisione ad inizio pomeriggio e le intense letture del fumetto Topolino, sin da piccolo ho creduto nella potenza dei sogni e dei dubbi. Crescere come un idealista dalla fortissima spinta etica e nella diffusa percezione, ai tempi del liceo classico svolto in un istituto barese, che “la bontà fosse sinonimo di fragilità o stupidità” e non di disponibilità verso il prossimo, ha comportato qualche disagio relazionale poi brillantemente superato all’università: facoltà di ingegneria. Non proprio una passeggiata. E per esorcizzare, forse, da un lato tutte le iniziali ed oggettive difficoltà incontrate e dall’altro il timore di non riuscire, ho iniziato a fare, spontaneamente, una delle cose più belle del mondo: scrivere. In un piccolo blog. Sono trascorsi alcuni anni. Ho sempre un blog. Le parole per me sono diventate sempre più importanti. Strumenti di verità contro l’imperio della menzogna. Strumenti di pace contro l’egemonia culturale della competizionismo che annulla il prossimo. Strumenti di ricerca per esplorare, esaltando la pratica del dubbio, quel che ancora non conosciamo. La scrittura da un lato e la necessità di saldare idealismo e realismo dall’altro, in un pragmatismo sincero animato da moderno meridionalismo, pertanto, mi ha portato ad essere negli anni anche uno dei cosiddetti “cittadini attivi” negli ambiti della legalità e della sostenibilità ambientale. Con l’impegno civile che mi ha portato, per la prima volta, nel 2011, nella redazione di un giornale: un web quotidiano locale che voleva sfidare il mondo. La non felicissima esperienza professionale ha solo spinto questo romantico e appassionato ragazzo verso altre esperienze professionali ed umane, con la medesima tenacia e consapevolezza dei propri limiti. Convinto che il futuro sia alla nostra portata.

L’area metropolitana di #Bari diventa smart

I Comuni della Terra di Bari al servizio dei loro cittadini. Provando ad accrescere, attraverso i paradigmi dell’innovazione tecnologica e

Una giornata speciale tra i gioielli di #Bari

È stata una domenica speciale, quella appena trascorsa, per molti baresi. Favoriti anche dalla bella giornata di sole, infatti, centinaia

#Mogavero a #Trani rilancia il messaggio di Papa #Francesco (video)

Alla XIV edizione dei Dialoghi di Trani, una delle più importanti manifestazioni culturali del Mezzogiorno e insignita dell'onorificenza dell'Alto Patronato

La standing ovation per il giudice #Scarpinato (video)

Il Procuratore Generale della Procura di Palermo, Roberto Scarpinato, emoziona il pubblico dei Dialoghi di Trani. Il magistrato tornato al

#Taranto è di una #bellezza struggente

Taranto è, potenzialmente, la città più bella della Puglia. E, forse, non solo della nostra regione. Taranto è, con Napoli,

Sulla tomba di don #ToninoBello, per dire grazie

Per i giovani e i migranti. Per le donne e i disoccupati. Per tutti hai sempre trovato il tempo. E

Il #Sud che voglio sognare. E quello che voglio #cambiare

Sin dall'Unità d'Italia, ossia praticamente da sempre, si parla di "questione meridionale". Vi hanno dedicato mirabili riflessioni moltissimi intellettuali meridionalisti

Gli #schiavi moderni del #Sud

L'ennesima vittima del lavoro nero. L'ennesimo schiavo moderno. L'ennesimo prodotto del caporalato pugliese. L'ennesimo morto anonimo che non piangerà nessuno,

La raccolta #differenziata indecente di #Bari

Sulla gestione dei rifiuti urbani di Bari si potrebbe scrivere un libro. L'ideale sarebbe un'inchiesta collettiva, a più mani, fatta

Il vincitore #Emiliano non ha tempo per il dissenso

Solo i pugliesi che, per una propria scelta, hanno deciso già da tempo di non informarsi più, forse, non sanno

Forza Matera e forza Mezzogiorno

Matera, quindi, sarà nel 2019 Capitale Europea della Cultura. Ed è una notizia splendida poiché questa occasione può rilanciare un

I rifiuti possono essere la nostra risorsa

Non pensano soltanto al futuro. Lo costruiscono. E agiscono perché sia raggiunto, il prima possibile, da quanta più gente possibile.

La Puglia è una delle regioni più cementificate d’Italia

La Puglia - rivela l'Ispra - è tra le regioni più cementificate d'Italia. Per molti anni si sono consumati non

Il miracolo italiano che il Sud deve copiare (video)

La Contarina Spa è un'eccellenza mondiale, con oltre 650 dipendenti "green" e un fatturato da 80 milioni di euro. Alcuni

Il primo partito in Italia è l’astensionismo

Quindi ricapitolando. Non solo il Pd, che ha la maggiore responsabilità per essere al governo del Paese, ma tutti i

Il libro che i meridionali rassegnati devono leggere

Arriva nelle librerie questa nuova versione della "Questione Meridionale" di Antonio Gramsci curata da Nando Dalla Chiesa. Ho avuto il

L’agonia del Sud

Impoverito dai tagli statali e dalla riduzione drastica degli investimenti, anche a causa di una burocrazia inefficace, lenta e, spesso,

Riqualifichiamo le periferie. In Puglia i fondi ci sono

La Regione Puglia stanzia risorse fino a 560 milioni di euro per favorire la rigenerazione urbana e la riqualificazione del

Se le donne non si riconoscono in questa politica

Dopo quelli dedicati agli imprenditori e ai giovani, anche il terzo sondaggio, elaborato per EPolis Bari da Studi Economici e

Il 60 per cento delle scuole è a rischio

Il 60% delle scuole italiane è a rischio: sismico, vulcanico, idrogeologico. Essendo state costruite prima del 1974, ossia quando è

Top