Lucilla Parlato

Giornalista professionista e militante del movimento di Insorgenza civile. Ha lavorato all'estero, Roma, per 17 anni, accumulando molteplici esperienze, da Mediaset alla web tv, da uffici stampa istituzionali anche scabrosi alla carta stampata. Poi ha deciso di mollare tutto e da tre anni è rientrata nella sua unica capitale, dove per altro è anche nata: Napoli, dove cura la comunicazione di Insorgenza e collabora con il quotidiano on line Paralleloquarantuno.

“One day in Pompei”, vi racconto la mostra che ha conquistato Philadelphia

Mentre il progetto Grande Pompei procede a rilento, con farraginosità burocratiche e difficoltà di ogni genere, a Philadelphia su Pompei

Il Real Albergo dei Poveri diventi un tetto per i clochard di Napoli. Ed un museo

Mentre a Napoli c’è una parte della società “meridionalista” che non sa fare nient’altro – da decenni - che sventolare

Salviamo gli archivi dei figli abbandonati di Napoli

"Esposito di tutto il mondo unitevi”.  All'appello per salvare la ruota degli Esposti, la famosa struttura girevole che dal ’300 

L’Oscar ad un talento del Sud

La Grande Bellezza  di Paolo Sorrentino vince l’Oscar per il miglior film straniero. Il riconoscimento, ritenuto il più prestigioso a

A Los Angeles il cinema italiano è made in Sud

A Napoli lunedì scorso c’è stata la festa per il trentennale di “Così parlò Bellavista”, alla presenza di vari attori dell’allora cast

“Mi vergogno di voi…”. Così Gianni Morandi difende Napoli dal razzismo della curva del Bologna

E' un amore grande quello di Gianni Morandi per Napoli, città che ama e che lo ricambia da mezzo secolo.

I Bronzi di Riace diventano Briganti nella mostra-orgoglio del Sud. A Napoli

Incredibile la toponomastica di Napoli: la piazza dove arriva il viaggiatore, quella della Stazione, è titolata all’invasore Garibaldi, come se

C’è una guerra contro il Sud, per affondare turismo e agroalimentare. Parola di giudice

«È in atto una guerra mediatica che non ha precedenti in tutta la storia repubblicana. Io la chiamo la terza

InfangaNapoli anche a Natale. Così vogliono distruggere l’immagine di una delle città più belle del mondo

A Genova, a via Vezzani, quartiere Rivarolo, è accaduto quattro giorni fa. E’ stato rubato l’albero di Natale, al quale

Nessuno racconta la tragedia dell’alluvione in Calabria e Basilicata

Non è vittimismo. E’ un dato di fatto. Fate una prova e vedete se non ho ragione. Cercate, con google,

Sorpresa, il panettone del Sud è il più buono d’Italia

Signori rassegnatevi, al Sud lo facciamo meglio. Cioè, facciamo meglio qualsiasi cosa, anche il dolce tipico di Milano, nato sotto

Non basta “l’ammuina” su Filiberto, Pompei va salvata ogni giorno

Fatta forse eccezione per le anziane spettatrici di “Ballando con le stelle”, nei giorni scorsi c’è stata qui a Napoli

Bisogna proteggere il nostro oro bianco, la mozzarella di bufala

No, l’oro bianco no, non ce lo toccate, restituitecelo, fateci sapere se possiamo ancora fidarci, se possiamo mangiarlo sicuri, non

L’acqua di Napoli è buona. Ecco le analisi

Che occorrano risposte istituzionali serie per Napoli, la Campania, la Terra dei fuochi, è un fatto. Il problema è che

Piero Pelù: “Mi vergogno e chiedo scusa al popolo campano”

Dieci, cento, mille Piero Pelù. Dieci cento mille Piero Pelù nelle istituzioni, nella politica, nelle industrie padane ma anche tra

Un fiume in piena per salvare la nostra terra

Non li ferma la presenza annunciata di De Magistris, in veste istituzionale, con il vessillo della città di Napoli, e

Per risanare i conti vogliono vendere ai privati le spiagge del Sud. Ma li fermeremo

Vi ricordate quell'indimenticabile gag di “Tototruffa 62”, con Totò nel ruolo di Antonio Trevi e Nino Taranto in quello di

I pomodori del Sud? Meno inquinati di quelli del Nord…

Pummarole di tutto il mondo, uniamoci. Eh si, perché non se ne può più di questi spot negativi sulle pummarole

Top