Paolo De Chiara

Paolo De Chiara è nato a Isernia nel 1979. Ha collaborato con il quotidiano L’Indro (www.lindro.it) e in Molise, dove ha lavorato con quasi tutti gli organi di informazione regionali, dirigendo un mensile di informazione-cultura e politica, si occupa di infiltrazioni criminali. Si dedica a diffondere la Cultura della legalità nelle scuole molisane.

“Ho visto tutto, nei terreni di Venafro hanno sepolto rifiuti industriali…”

VENAFRO (Isernia). Intorno al campo in località ‘Masseria Lucenteforte’ si è finalmente risvegliato l’interesse. Se ne parla, se ne scrive.

La melma nera che può essere una bomba ecologica

Tutto ruota intorno ad Antonio Moscardino, arrestato nell'Operazione Mosca per traffico di rifiuti tossici Conoscono la zona, hanno notato gli

Mafia

“Ho paura, vogliono la mia morte”. Nuove minacce per il testimone di giustizia Gennaro Ciliberto

“Aiutatemi, mi sento solo. La mia condanna è stata scritta, non riesco più a vivere a Bitonto. Mi seguono, mi

Valeria Grasso

“Ho denunciato la mafia, ora denuncio lo Stato”

“Una vergogna, una vergogna senza fine”. Con queste poche parole si può descrivere la situazione dei Testimoni di Giustizia in

Auto

“Io, testimone di giustizia, sono carne da macello…”

“Un atto vile. La macchina che hanno danneggiato non è nemmeno la mia, mi è stata prestata. Loro non vinceranno,

Giuseppe Tarantino

Molisani con la schiena dritta

Difendere i lavoratori molisani. Questo è l’impegno quotidiano del giovane segretario regionale della Fiom Molise, Giuseppe Tarantino. Instancabile, ostinato, preparato,

Lea Garofalo, abbandonata dallo Stato. Confermati quattro ergastoli

Ergastoli per Carlo e Vito Cosco, Rosario Curcio e Massimo Sabatino. Venticinque anni (attenuanti generiche) al collaboratore Carmine Venturino, assoluzione

Angela Napoli

Parla Angela Napoli: “Favoriscono la mia morte”

“Con una macchina non blindata l’unica cosa che può succedere è la mia fine sicura”. Queste sono le parole dell’On.

Paolo Di Laura Frattura

In Molise l’intreccio tra parenti e affari continua

Si ritorna a parlare del piccolo Molise. Dopo lo sgretolamento del sistema di potere di Michele Iorio (colpito da inchieste, indagini

328 4175523

Caso Lea Garofalo, il ‘pentito’: “Delitto di ‘Ndrangheta”

“Mi assumo la responsabilità dell’omicidio di Lea Garofalo”. A Milano la musica è cambiata. La ‘strategia’ utilizzata per il primo

Antonio Iovine arrestato

Camorra, parla la cognata del boss Antonio Iovine

Due donne di camorra: Enrichetta Avallone e Rosanna De Novellis. La prima è la moglie di Antonio Iovine, detto ‘O

Top