E il deputato arrestato continua a prendere lo stipendio

Shares

La Camera continuerà a pagare l’indennità parlamentare a Francantonio Genovese, il deputato eletto nelle liste Pd che si trova agli arresti domiciliari. L’Ufficio di presidenza di Montecitorio ha infatti respinto la richiesta avanzata dal M5S di togliere lo stipendio ai deputati che sono sottoposti a misure restrittive della loro libertà e che per questo non possono esercitare il loro mandato.

Per interrompere i pagamenti, ha sentenziato l’ufficio di presidenza della Camera, serve infatti “una iniziativa legislativa, cioè una nuova legge che consenta all’amministrazione di Montecitorio di togliere la busta paga ai deputati che finiscono agli arresti. Ma i Cinque Stelle non ci stanno, e Luigi Di Maio attacca: “I partiti danno lo stipendio ai parlamentari in galera“. Dal giorno dell’arresto di Genovese, lo scorso 15 maggio, la Camera paga al deputato eletto con il Pd soltanto l’indennità parlamentare connessa alla titolarità della carica, che è prevista in Costituzione ed ammonta a 5.246,54 euro netti (10.435 euro lordi). Il deputato siciliano, dal momento in cui ha perso la libertà personale, non riceve invece né la diaria né i rimborsi delle spese per l’esercizio del mandato (comprese quelle per il trasporto).

Prendendo spunto dalla vicenda, i cinque stelle hanno chiesto di non limitarsi a togliere agli onorevoli arrestati solo le voci accessorie dello stipendio ma di interrompere anche il pagamento dell’immunità vera e propria. Inoltre i cinque stelle chiedono di fermare l’erogazione del vitalizio e della pensione agli ex deputati condannati per reati particolarmente gravi, come quelli di mafia, corruzione e quelli contro la Pubblica amministrazione.

La questione era stata ritenuta “meritevole di attenzione” dalla presidente della Camera. Laura Boldrini ha chiesto un’ istruttoria ai questori, i quali oggi si sono espressi contro le proposte del movimento di Grillo: una eventuale sospensione dello stipendio, è stato argomentato durante la riunione, può essere decisa solo con una legge e non con una semplice delibera dell’Ufficio di Presidenza. Un orientamento a cui si è allineato a maggioranza l’Ufficio di presidenza di Montecitorio. Gli unici contrari sono stati i tre rappresentanti M5S che ora tuonano contro la decisione. “Se Genovese è agli arresti domiciliari – ha chiesto polemicamente Luigi Di Maio – i cittadini che lo pagano a fare?”.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Comments (11)

  • Avatar

    gaetano

    10 Luglio 2014 - 11:44

    giusto sono le tesi dei ‘5S’ – devono togliere tutto – non solo la diaria e i rimborsi -, però è già
    un vantaggio per la comunità che non è in carcere – così lo stato (noi) risparmia qualcosa.
    daltronde , poverino come fa a vivere con 5250 euro, senza uscire, senza contatti – è un martire. Lo Stato deve fare un monumento a tutti questi personaggi (tanti) che hanno mandato e continuano a mandarci in rovina.
    Ben vengano i provvedimenti che chiedono i 5S.
    Ma non ci illudiamo – LORO (chi è contrario), difendono le tasche e noi paghiamo

    Rispondi
  • Avatar

    ovvio

    10 Luglio 2014 - 12:07

    – Solite argomentazione ridicole e strumentali dei grullini!
    Non sanno che fino alla condanna in terzo grado non si applicano
    certe sanzioni accessorie ecc. ?
    L’arresto domiciliare è solo a scopo “cautelativo” e non per sentenza definitiva.

    Rispondi
    • Avatar

      Davide Zuc

      11 Luglio 2014 - 00:14

      Invece tu sei l’intelligentone che ama pagare queste persone (o forse pagano gli altri, probabilmente tu ne sei esente…), perchè 5250 euro sono accessorie per il politico delinquente in galera, ai domiciliari a casa, oppure come Silviuccio tuo, a farsi propaganda in un ospizio 4 ore a settimana!! E no, aspettiamo venti anni di processo, nel frattempo si ingrassano i parenti del povero politico delinquente, e poi se è il caso gli diamo la grazia senza aspettarne nemmeno 3 (in fondo non ha ucciso nessuno, lui personalmente) Sì Sì sono proprio ridicole le argomentazioni dei grullini, ma và a vivere in un paese civile e poi mi fai sapere come trattano economicamente e non, gli arrestati di qualunque categoria siano…..

      Rispondi
  • Avatar

    pulcinella

    10 Luglio 2014 - 12:11

    Come al solito i grillini hanno ragioni da vendere sui meriti delle questioni da loro sollevate, ma altrettanto ” come al solito” peccano sul metodo con cui le portano avanti. Qui serve cambiare radicalmente una legge, non semplicemente chiedere di apportare qualche modifica. Cari grillini, legiferare richiede capacità ed esperienza………voi siete ancora molto acerbi. Auguri comunque !!

    Rispondi
    • Avatar

      mariano

      10 Luglio 2014 - 16:09

      no invece a legiferare sono molto bravi quelli del pd….oh pulcinella ma fairi coddai!!!!!

      Rispondi
  • Avatar

    guido actis

    10 Luglio 2014 - 13:24

    Ho sempre criticato ferocemente i 5 stelle, perchè non accettavano dialogo, ma ora che stanno cominciando a ragionare e ad accettare il dialogo, credo che li voterò perchè, forse, sono gli unici ad avere il senso di giustizia, però devono smetterla con gli insulti e le parolacce.

    Rispondi
  • Avatar

    mariano

    10 Luglio 2014 - 16:13

    più che altro quelli del pd sono molto bravi a far finta di non rubare…ma poi alla fine rubano quanto gli altri o forse di più…

    Rispondi
  • Avatar

    aldo

    10 Luglio 2014 - 17:25

    che italioti hahahahahaha è vero che chi viene arrestato percepirà a vita il vitalizio, per ovviare a ciò dovrebbero approvare una legge….voi credete che si mandano la zappa sui piedi? hahhahahaha ma quando maiiiiiiiiiiii. italia di m..e..r..d..a.

    Rispondi
  • Avatar

    juri gagà

    10 Luglio 2014 - 19:03

    Questa gente valuta il rischio gia’ sanno che’ prima o poi verranno pizzicati,ma sanno che’ pe le leggi Italiane il gioco vale la candela. “Vivono con la valigia sempre pronta per il trasloco in carcere per qualche giorno…

    Rispondi
  • Avatar

    ovvio

    11 Luglio 2014 - 07:39

    x davide zuc
    di solito… non rispondo ma oggi farò un’eccezione x te.
    Ripeto: per togliere un vitalizio o una pensione maturata SI DEVE applicare per forza
    una legge o una disposizione o un regolamento pubblicato su gazzetta ufficiale ecc ecc
    Se tu, alzandoti la mattina arrabbiato come al solito, togli dei soldi a qualcuno
    ma SENZA applicare una disposizione di Legge, quel qualcuno ti querela immediatamente
    e siccome risulterà che senza una legge da applicare TU hai fatto un abuso vero e proprio,
    il risultato sarà che TU pagherai arretrati, processi, interessi e danni vari oltre ad ottenere
    una bella condanna penale per l’abuso che hai fatto.
    Ci vogliono le “pezze d’appoggio” NON le chiacchere ridicole dei grullini
    che ora, dopo le batoste elettorali e le critiche, stanno facendo marcia indietro
    e cercando accordi piu o meno fumo negli occhi ma nello stile della vecchia politica ecc.
    Sicuramente …risponderai con altra rabbia di cui VOI grulli siete
    ampi detentori!
    🙂

    Rispondi
  • Avatar

    ovvio

    11 Luglio 2014 - 07:43

    P.S. x davide zuc
    dimenticavo: al TUO silviuccio nonostante sia condannato in terzo grado
    nessuno gli ha revocato il vitalizio d’oro che prende dopo 20 anni di parlamentare!
    Come mai?
    🙂

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top