';

Lo showman Ippoliti: “Io sindaco? Forse…”

Anche Gianni Ippoliti, showman e professionista della tv, potrebbe diventare sindaco. Potrebbe essere uno dei candidati alla carica di sindaco per il Comune di Porto Cesareo (100 mila turisti ogni estate).

Il 21 gennaio i giudici del Tar di Lecce dovranno discutere il ricorso, presentato dal sindaco Salvatore Albano, contro la decisione del B di commissariare il municipo.

Impegnato con «Uno Mattina» e «L’Arena» sulla Rai, Ippoliti, contattato dal Corriere del Mezzogiorno non si nasconde: «Io candidato sindaco? Ho saputo che qualcuno a Porto Cesareo ha fatto il mio nome. Sono lusingato ma devo rifletterci. Io sono un uomo di tv, dovrei lasciare il mio lavoro. Non è così semplice. Ci penserò, anzi le dico che comunicherò ufficialmente la mia decisione proprio a Porto Cesareo. Farò un incontro pubblico a Porto Cesareo il 27 gennaio. Dirò tutto. Sono lusingato che abbiano pensato a me. Farei qualsiasi cosa per Porto Cesareo, dove serve il senso civico, è importante soprattutto per l’accoglienza dei turisti. Pulizia, ordine. Io stesso in passato a Torre Lapillo mi sono impegnato a raccogliere con altri volontari 4 mila bottiglie lasciate per le strade. Abbiamo fatto tanto per il recupero dell’Isola dei Conigli e, con la statua di Manuela Arcuri, di lanciare l’immagine della città. E’ arrivata Manuela, poi Mara Venier, Lamberto Sposini e tanti altri».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento