Pino Aprile

È stato vicedirettore di Oggi e direttore di Gente, ha lavorato in televisione con Sergio Zavoli nell'inchiesta a puntate Viaggio nel sud e a Tv7, settimanale di approfondimento del TG1. È autore di libri tradotti in più lingue come Elogio dell'errore, Elogio dell'imbecille e Terroni. Conclusa l'esperienza di direttore di Gente si è occupato principalmente di vela e altri sport nautici, dirigendo il mensile Fare vela e scrivendo alcuni libri sul tema, come Il mare minore, A mari estremi e Mare, uomini, passioni. Nel marzo 2010 ha pubblicato il libro Terroni, un saggio giornalistico che descrive gli eventi che hanno penalizzato economicamente il meridione, dal Risorgimento ai giorni nostri. L'opera è divenuta un bestseller, con 250.000 copie vendute[1]. Per questo libro, il 29 maggio 2010, gli sono stati conferiti, fra gli altri, a Palermo il Premio Augustale, a Reggio Calabria il Rhegium Julii, ad Aliano il Premio Carlo Levi, ad Avezzano il Premio Marsica. Dal libro nasce lo spettacolo teatrale omonimo con l'attore Roberto D'Alessandro e musiche di Mimmo Cavallo. Per iniziativa di Marcello Corvino, della Promomusic, dagli ultimi tre libri di Aprile e dalle canzoni brigantesche e meridionaliste di Eugenio Bennato, è tratto il lavoro teatrale Profondo Sud, con cui i due autori hanno esordito l'estate del 2012. Nell'agosto 2011 gli è stata conferita la cittadinanza onoraria di San Bartolomeo in Galdo; il 19 gennaio 2012, quella di Ponte, in provincia di Benevento, e il 1º febbraio 2012 quella di Laterza, in Provincia di Taranto e il 27 dicembre 2012 quella di Caccuri in provincia di Crotone. L'11 novembre 2011, a New York (Manhattan), in coincidenza con la presentazione dell'edizione americana di Terroni, ha ricevuto il premio "Uomo ILICA 2011" (Italian Language Inter-Cultural Alliance) e il 10 agosto 2012 si è aggiudicato il primo premio della prima edizione del Premio Letterario Caccuri dedicato alla saggistica.

“Tu non sai quanto è ingiusto questo Paese”: Pino Aprile a Nemo – Nessuno Escluso

Il Nord sfrutta da sempre le risorse del Sud e chi parla di residuo fiscale vi sta prendendo in giro,

La civiltà dei salentini contro i metodi coloniali dello Stato. Come indurlo ad ascoltare?

Come opporsi all'atterraggio del gasdotto della Tap su uno dei più bei tratti di costa del Salento? Intanto: “Siete capaci

Insegnare tecniche di intelligence salva la libertà dall’eccesso di informazioni del web

Sappiamo quasi tutto di quasi tutti e sempre meno su come riuscire a convivere. Se vi sembra filosofia, state sbagliando:

I soccorsi sarebbero arrivati prima se in hotel ci fossero state le figlie della Pinotti?

Ci fossero state le sue figlie nell'albergo investito dalla valanga in zona terremotata, signora Roberta Pinotti, ministra alla Difesa (nulla

Proiettili come augurio per il 2017 a Ciro Corona (R-Esistenza Anticamorra)

Proiettili a Ciro Corona, creatore dello Sportello Anticamorra a Scampia; di R-Esistenza Anticamorra, della cooperativa che ha rilevato e messo

Sole24ore, i giovani del sud che non emigrano vogliono “restare con i peggiori”

Allora: i giovani meridionali che valgono qualcosa non restano al Sud, ma vanno a fare “fortuna altrove”; quelli che non

Se il Papa si scusa con Martin Lutero ci sarà una ragione, no?

Conosco alcuni di quelli che hanno affidato alla Rete la loro delusione, l'amarezza e lo stupore perché papa Francesco ha

EXPO, ovvero c’è del marcio anche (e soprattutto) a Milano

L'Expo di Milano si avvia a conquistare tutti i primati per l'opera più inutilmente costosa, più inefficiente (dopo nove anni,

#FertilityDay, “Fate più figli” (ma non chiedeteci come li manterrete)

Beatrice Lorenzin, incredibilmente ministro alla Sanità (questo è un Paese straordinario, può davvero succedere di tutto), ha promosso, come sapete,

In migliaia per ricordare la strage del treno, Pino Aprile sul palco, con i grandi artisti di puglia

Con un leggio, il giornalista Pino Aprile ricorda la tragedia avvenuta "...su treni nuovi ma su un binario unico e

Corrado Alvaro: “Il Sud e’ colonia, ecco perché i meridionali sperano in un lavoro dello Stato”

Le parole del grande scrittore calabrese, oggi più che mai sono utili alla comprensione di quanto sta accadendo ai docenti

Fossero del Sud le banche predate dai dirigenti cosa direbbero le tv e i giornali nazionali?

Ma ci pensate cosa scriverebbero, ogni giorno, i giornali nazionali, quante ore di tv-denuncia, quanti terroni evoluti a dire: «Anche

Quei funerali che segnano la distanza tra uno Stato e un popolo dimenticato

Alcune osservazioni al volo: 1- Delrio c'è. Non gli sono state risparmiate critiche, anche durissime, su questa pagina, ma per

Diossina, Verdi e 5 Stelle incalzano. Ministero: “Dati avuti tre giorni fa”

Continuano a fare discutere i due picchi elevatissimi di diossina rilevati a Taranto al quartiere Tamburi nei mesi di novembre

Abbiamo un disoccupato in meno, si chiama #Salvini

C'è gente che farebbe qualsiasi cosa, pur di non lavorare: Matteo Salvini, per esempio, perseguita gli ultimi della Terra, a

L’#Europa quando si divide perde se stessa

1- La Grecia è la saponetta su cui scivolano i grandi: chiedere all'impero persiano, all'impero ottomano... Con quello romano, non

Vogliamo sapere chi ha messo la scritta “Terun” all’auditorium della Regione Lombardia

Chi ha messo la scritta “Terun”, nella sala attigua all'auditorium della Regione Lombardia, in cui si teneva l'incontro sulle imprese

#Migranti, divisi e perdenti grazie ai #governatori di pentole del Nord

I presidenti di Lombardia, Veneto e Liguria, Roberto Maroni, Luca Zaia, Giovanni Toti, rifiutano di accogliere nelle loro regioni la

Così le tv hanno oscurato i 200mila del #unomaggiotaranto

Qualcuno di voi ha visto in qualche telegiornale un cenno al Primo Maggio di Taranto? Io non ho avuto questa

Chi ha ucciso la transiberiana del Sud

Proviamo a immaginare che non ci sia già il capolavoro dell'ingegneria ferroviaria dell'800 che unisce due mari, Tirreno e Adriatico,

Un like a Resto al Sud

Top